Lunedì 10 Aprile 2017 - 12:00

Addio al critico letterario e poeta Giorgio Barberi Squarotti

Dal 1967 al 1999 è stato professore di Letteratura italiana all'Università di Torino

È scomparso ieri all'età di 87 anni Giorgio Barberi Squarotti, critico letterario, poeta e professore universitario. Lo rende noto la Fondazione Bottari Lattes, di cui  Barberi Squarotti era presidente onorario. "Siamo molto addolorati - sono le parole di Adolfo Ivaldi, presidente della Fondazione Bottari Lattes - per la scomparsa di Giorgio, figura di riferimento nel panorama della critica letteraria italiana. È stato un grande amico, un sostenitore leale, persona di riferimento cui tutti noi dobbiamo molto, ci mancherà".

Nato a Torino nel 1929, Giorgio Barberi Squarotti è stato uno dei maggiori critici letterari italiani, oltre che poeta. Allievo di Giovanni Getto, nel 1952 si laurea con una tesi sull'opera letteraria di Giordano Bruno e dal 1967 al 1999 è professore di Letteratura italiana all'Università di Torino. Dopo il saggio Astrazione e realtà (1960) pubblica numerose opere sulla letteratura italiana e sui suoi protagonisti, da Dante a Marino, da Petrarca ad Ariosto, da Boccaccio a D'Annunzio, da Tasso a Sbarbaro, a Montale, a Pavese e ad altri contemporanei. Tra le sue opere si ricordano: Le donne al potere e altre interpretazioni. Boccaccio e Ariosto (Manni, 2011), La cicala, la forbice e l'ubriaco. Montale, Sbarbaro e altra Liguria (Gammarò, 2010), Le cortesie e le audaci imprese. Moda, maghe e magie nei poemi cavallereschi (Manni, 2006). È autore di diverse raccolte di versi, tra cui i recenti Le langhe e i sogni (Joker, 2003), Le foglie di Sibilla (2008), I sambuchi di San Sebastiano (Oedipus, 2010), Il giullare di Nôtre-Dame des Neiges (Edilazio, 2011), L'azzurro della speranza (Samuele, 2012).
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Pioggia a Milano

Pioggia da nord a sud: il meteo 22 e 23 febbraio

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare

Palermo, aggressione al dirigente di Forza Nuova: due fermi, quattro denunciati

Blitz dei militanti negli studi di La7: "Dietro ai balordi che hanno pestato Massimo c'è la banda Floris-Gnocchi"

Porta a Porta. Ospiti i genitori di Pamela Mastropietro

Omicidio Pamela, c'è un quarto uomo. Clamorosa scoperta di 'Giallo'

Il settimanale di Cairo Editore documenta l'esistenza di un ghanese di nome Hassan che avrebbe avuto parte nell'omicidio e che sarebbe fuggito