Lunedì 13 Novembre 2017 - 14:15

Aggressione a Ostia, la difesa di Spada chiede la scarcerazione

Il legale ha fatto ricorso al tribunale del Riesame

I

l legale di Roberto Spada ha fatto ricorso al tribunale del Riesame per ottenere la scarcerazione del suo assistito. Il 42enne fratello del boss Carmine, che ha aggredito a Ostia due giornalisti della Rai durante un'intervista, è in carcere, a Regina Coeli, da giovedì scorso con l'accusa di violenza privata aggravata dal metodo mafioso. I fatti al centro dell'indagine risalgono a martedì quando il giornalista Daniele Piervincenzi e il cameraman Edoardo Anselmi sono stati aggrediti da Spada mentre stavano realizzando un'intervista a Ostia sui rapporti tra il clan Spada e CasaPound.

Spada ha sferrato una testata all'intervistatore fratturandogli il setto nasale e subito dopo ha inseguito i due giovani insieme a un secondo uomo, colpendoli con un bastone, tanto da provocare un trauma cranico al cameraman. Tutto è successo davanti ad almeno una decina di testimoni che di fronte alla violenza fisica agli insulti e alle minacce dei due aggressori ("non vi fate più vedere qui! Vi prendo la macchina e vedi che non la trovi più!") non hanno prestato alcun soccorso e anzi hanno inveito contro le vittime urlando loro: "Andate via, qui non ci dovevate venire!". L'aggravante del metodo mafioso deriva secondo gli inquirenti dal contesto nel quale l'aggressione è avvenuta e, soprattutto, dalla platealità con la quale Spada ha voluto dare una prova di forza sul 'suo' territorio, davanti agli abitanti del quartiere.

il sindaco di Roma, Virginia Raggi, parlando a margine dell'iniziativa a Montecitorio del comitato per l'ordine e la sicurezza che si svolgerà martedì a Ostia, ha detto: "Le istituzioni devono essere presenti quindi apprezzo molto l'iniziativa del prefetto, che sta lavorando anche su questo tema e apprezzo ancora di più il fatto che abbia voluto far svolgere direttamente il comitato nel territorio come segno di presenza forte delle istituzioni".

Intanto, questa mattina il procuratore generale della Repubblica di Roma, Giovanni Salvi, ha incontrato nella sede della Rai di viale Mazzini il giornalista Piervincenzi e l'operatore  Anselmi per esprimere la solidarietà della Procura generale. All'incontro era presente il direttore di Rai2, Andrea Fabiano.

Il segretario della Lega Nord Matteo Salvini commenta ai microfoni di '6 su Radio 1' il risultato ottenuto dallo schieramento di Casapound alle elezioni di Ostia del 5 novembre. "Il voto va sempre rispettato. Il voto di Ostia ci dice che la gente non ne può più di un'immigrazione fuori controllo. L'Immigrazione organizzata alla Alfano, alla Renzi, alla Boldrini, 'avanti tutti', 'c'è posto per tutti', non funziona", ha commentato Salvini.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Crollo ponte Genova, il giorno dopo

Crollo ponte Genova, Coltorti: "Investire su controllo e rinnovo"

Il geologo che avrebbe dovuto avere il Mit in un governo solo M5s analizza la tragedia sul Morandi

Antimafia, commemorazione del giudice Paolo Borsellino alla biblioteca comunale

Morta Rita Borsellino, sorella di Paolo, magistrato ucciso dalla mafia

L'europarlamentare si è spenta a 73 anni a Palermo dopo una lunga malattia

Tanti giovani, tante storie spezzate sul ponte crollato

I ragazzi di Torre del Greco, i tre francesi in Italia per un Teknival. I fidanzati che partivano per le vacanze e tanti che andavano al lavoro

Genova, crolla ponte sull’A10

Crollo ponte Morandi, viabilità modificata in Liguria: vie alternative

I milioni di veicoli che ogni anno vi transitavano dovranno utilizzare altri itinerari, appesantendo la rete autostradale