Giovedì 18 Maggio 2017 - 15:00

Agnelli in Antimafia: Mai subito minacce dagli ultras

Il presidente della Juve chiarisce la sua posizione in merito ai presunti legami con Dominello

Agnelli in Antimafia: Mai subito minacce dagli ultras

"Mai subito minacce dagli ultras". Lo ha detto il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, in commissione parlamentare Antimafia rispondendo ad una domanda diretta del membro della commissione, Marco Di Lello. "Il grado di autonomia operativa di D'Angelo e Merulla e del loro dirigente Calvo era totale". Le linee generali impartite erano "che Juventus emettesse abbonamenti e biglietti solo a pagamento annullando omaggi e previa regolare presentazione dei documenti necessari per l'emissione dei biglietti", ha continuato il presidente della Juve. "Francesco Calvo - ha aggiunto - seguendo le direttive societarie ha sempre operato con delega piena e nel rispetto delle procedure. L'operatività della biglietteria così come strutturata non doveva investire livelli più alti: né quello degli Ad, cuoi Calvo rispondeva funzionalmente, né il mio cui rispondeva gerarchicamente.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Allegri: 56 partite di cui essere orgogliosi, manca l'ultima

Juve, Allegri: 56 partite di cui essere orgogliosi, manca l'ultima

Il tecnico bianconero si proietta verso la finalissima di Champions League a Cardiff

Allegri: Ora a Cardiff con entusiasmo e serenità

Allegri: Ora a Cardiff con entusiasmo e serenità

Chiude il campionato con una vittoria a Bologna il tecnico bianconero

Marotta: Allegri è tra i più grandi. Donnarumma? Nessun approccio

Marotta: Allegri è tra i più grandi. Donnarumma? Nessun approccio

"Già fissata la data per discutere del rinnovo? Assolutamente no"

Il giovane Kean decide nel finale: Juve passa 2-1 a Bologna

La Juventus passa 2-1 a Bologna grazie al giovane Kean

Il gol del classe 2000 vale la vittoria per i bianconeri che chiudono bene il campionato