Giovedì 18 Maggio 2017 - 15:00

Agnelli in Antimafia: Mai subito minacce dagli ultras

Il presidente della Juve chiarisce la sua posizione in merito ai presunti legami con Dominello

Agnelli in Antimafia: Mai subito minacce dagli ultras

"Mai subito minacce dagli ultras". Lo ha detto il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, in commissione parlamentare Antimafia rispondendo ad una domanda diretta del membro della commissione, Marco Di Lello. "Il grado di autonomia operativa di D'Angelo e Merulla e del loro dirigente Calvo era totale". Le linee generali impartite erano "che Juventus emettesse abbonamenti e biglietti solo a pagamento annullando omaggi e previa regolare presentazione dei documenti necessari per l'emissione dei biglietti", ha continuato il presidente della Juve. "Francesco Calvo - ha aggiunto - seguendo le direttive societarie ha sempre operato con delega piena e nel rispetto delle procedure. L'operatività della biglietteria così come strutturata non doveva investire livelli più alti: né quello degli Ad, cuoi Calvo rispondeva funzionalmente, né il mio cui rispondeva gerarchicamente.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Spagna-Italia, semifinale Europei Under 21

Bernardeschi è un giocatore della Juve. Alla Fiorentina 40 milioni più bonus

Un contratto di cinque anni con un ingaggio di 4 milioni all'anno. In serie A ha segnato 14 gol in 72 presenze

Juve a New York: giornata con Pirlo, tra cookies e palleggi - Foto tratta dal profilo Instagram di Andrea Pirlo

Juve a New York: giornata con Pirlo, tra cookies e palleggi VIDEO

Viaggio nella 'Grande Mela' per i bianconeri impegnati nella preparazione della tournée americana

Juve, Szczesny: Conosco Buffon, qui per essere alla sua altezza

Juve, Szczesny: Conosco Buffon, qui per essere alla sua altezza

Il portiere si presenta: "Ho trascorso due anni fantastici alla Roma, ma adesso sono contento di essere bianconero"

Juve, Agnelli e Marotta: Campioni passano, il gruppo fa differenza

Juve, Agnelli e Marotta: Campioni passano, il gruppo fa differenza

Il presidente bianconero: "Per noi esiste un unico risultato che è quello della vittoria. Non lo dico per arroganza ma con legittima ambizione"