Martedì 05 Settembre 2017 - 14:30

Agnelli eletto presidente dell'Eca: "E' un grande onore"

Rummenigge e Tavecchio si congratulano

Agnelli presidente Eca: "Grande onore, obiettivo sviluppare club"

Andrea Agnelli, massimo dirigente della Juventus, è stato eletto presidente dell'Eca (European Club Association), l'associaziazione europea dei club, ovvero la lega calcio continentale che nel 2008 ha sostituito il G14 ed è stata riconosciuta dall'Uefa. L'elezione di Agnelli era stata ampiamente prevista, l'accordo tra i rappresentati dei vari club che l'esito delle votazioni non è mai stato messo in dubbio, a partire dall'appoggio che lo stesso presidente uscente, Karl Heinz Rummenigge

Per Agnelli questa elezione significa infatti aver diritto, assieme a un altro dirigente del board Eca Ivan Gazidis dell'Arsenal, a un posto nell'esecutivo della stessa Uefa. Le votazioni si sono svolte in mattinata e l'esito è apparso fin dai giorni scorsi scontato. "Congratulazioni ad Andrea Agnelli, eletto presidente dal board dell'Eca", si legge in un tweet dell'Associazione dei principali club calcistici europei. Agnelli succede a Karl Heinz Rummenigge, ceo del Bayern, premiato con l'ECA Honorary Chairmanship.

"L'elezione di Andrea Agnelli, al quale rivolgo i miei complimenti conferma il ruolo di primo piano dell'Italia del calcio nel panorama internazionale e rappresenta una meritata gratifica personale". Così il presidente della FIGC Carlo Tavecchio commenta l'elezione di Agnelli . "Sono certo che saprà ricoprire al meglio un incarico così prestigioso e che, alla guida dell'ECA, darà un prezioso contributo alla promozione del calcio italiano ed europeo nel Mondo", ha aggiunto in una nota il numero 1 di Via Allegri.

La Lega Serie A "a nome di tutti i Club associati, si complimenta con Andrea Agnelli per l'importante incarico ottenuto, riconoscimento meritato a livello personale e prestigioso per tutto il calcio italiano". E' quanto si legge in una nota della Lega Serie A dopo l'elezione di Agnelli.  

"Il mio predecessore, Karl-Heinz Rummenigge, è stato un grande esempio ed ha regolato la barra dei successi ad un livello molto alto. Attendo con ansia, insieme al Consiglio direttivo e all'Amministrazione, di costruire risultati significativi alla guida dell'ECA nei prossimi anni". Queste le prime parole di Andrea Agnelli . "È un onore enorme e una grande responsabilità quella che i club europei mi hanno affidato. Sono ansioso di lavorare a stretto contatto con tutti gli addetti ai lavori al fine di proteggere, promuovere e sviluppare i club calcistici a tutti i livelli in tutta Europa", ha aggiunto il presidente della Juventus.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

CONI - Stati Generali dello sport italiano

Figc, Malagò: "Non sarà commissariata, ma il male è profondo"

Il presidente del Coni mette fine all'ipotesi circolata dopo le dimissioni di Tavecchio, ma non sminuisce il problema

(SP)ITALY-GENOVA-SERIE A-SAMPDORIA VS JUVENTUS

Juve, col Barça si deve cambiare: tattica, interpreti, atteggiamenti

I bianconeri nel match di Champions di mercoledi hanno il dovere morale di andare oltre se stessi

CONI - Stati Generali dello sport italiano

Malagò: "Potrebbe anche non esserci commissario Figc"

Il presidente del Coni mette in dubbio l'ipotesi circolata lunedì dopo le dimissioni forzate di Tavecchio

FIGC President Carlo Tavecchio gestures during a news conference in Rome

"Molestata da Tavecchio nel suo ufficio". La denuncia di una dirigente sportiva

La donna ha raccontato al Corriere diversi episodi e ha detto di avere le prove video e audio. Figc verso il commissariamento