Domenica 16 Aprile 2017 - 14:45

Al concertone del 1 maggio a Roma anche gli Editors

Al momento sono stati confermati Edoardo Bennato, Brunori Sas, Planet Funk, Bombino, Ara Malikian, Ermal Meta, Francesco Gabbani, Samuel, Le Luci della Centrale Elettrica ed Ex Otago

Al concertone del 1 maggio a Roma anche gli Editors

Manca pochissimo al Concerto del Primo Maggio 2017, la manifestazione musicale che ogni anno si svolge a Roma in Piazza San Giovanni in Laterano nel giorno della festa dei lavoratori. Al già annunciato cast si aggiungono gli Editors, band inglese capitanata dall'eclettico Tom Smith. Si tratta della prima data italiana del loro prossimo tour europeo.

Ripercorrendo le tappe principali di questa formazione, che ha iniziato il proprio cammino nel 2005 con la pubblicazione dell'album di debutto 'The Back Room', ricordiamo che hanno raggiunto il successo dando alle stampe il successivo lavoro intitolato 'An End has a star'. Nel 2009 hanno rilasciato 'In this light and on this evening', disco che ha segnato una svolta verso suoni più elettronici dei precedenti. Da menzionare anche 'The Weight of your love' (2013) e 'In dream' (2015). Attualmente il gruppo sta lavorando su una nuova fatica discografica di prossima uscita.

Sul palco del Concertone del Primo Maggio a Roma sono attesi anche tanti altri artisti, ai quali si aggiungeranno presto altri nomi. Al momento sono stati confermati Edoardo Bennato, Brunori Sas, Planet Funk, Bombino, Ara Malikian, Ermal Meta, Francesco Gabbani, Samuel, Le Luci della Centrale Elettrica ed Ex Otago. Il live andrà in onda anche in diretta televisiva su Rai 3, dalle 15,00 a mezzanotte.
 

Scritto da 
  • redazione
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ensi torna in scena con 'V': il suo primo album da papà

Tre anni dopo il suo ultimo disco, Rock Steady, il freestyler è pronto per tornare con un lavoro completamente nuovo

Usa, 40° anniversario dalla morte di Elvis Presley a Memphis

Quarant'anni senza Elvis, omaggio dei fan davanti alla casa di Memphis

Una veglia in Tennessee in memoria del cantante che ha cambiato la storia della musica

Taylor Swift, her mother Andrea and attorney Jesse Schaudies react to the verdict being read in Denver Federal Court where the Taylor Swift groping trial goes on in Denver

Taylor Swift vince in tribunale contro dj che le palpò fondoschiena

Risarcimento simbolico di un dollaro per la cantante statunitense: "Deve servire da esempio per le altre donne che potrebbero essere riluttanti a denunciare"

Festival Federico Cesi, il suono dei borghi umbri diventa un concerto

L'Umbria raccontata dalla musica classica per un mese intero