Venerdì 24 Novembre 2017 - 15:15

Alfa Romeo, Giorgio Moroder e 'Stelvio' celebrano il 'saper fare italiano'

Un premio Oscar e tanti vip alla presentazione del primo suv della casa automobilistica

Alfa Romeo Stelvio e Giorgio Moroder

E' stato Giorgio Moroder l'ospite d'eccezione del progetto Ambassador Alfa Romeo 'A chi ci mette le mani', ieri sera a Milano. Nello Spazio Quattrocento oltre 400 ospiti e numerosi personaggi del mondo dello spettacolo hanno partecipato all'incontro con il padre della disco music, e con Stelvio, il primo suv della storia Alfa Romeo.

Dopo aver toccato Napoli e Firenze con due ambasciatori speciali, come lo stilista Isaia e il pallavolista Zorzi, il progetto 'A chi ci mette le mani', sviluppato in collaborazione con l'agenzia 'Isabella Errani', ha visto nella serata di ieri la partecipazione, oltre che degli appassionati del marchio premium del Gruppo Fca, accorsi su invito strettamente personale, anche di numerosi vip come Barbara D'Urso, Elenoire Casalegno, la ballerina internazionale Emilie Fouilloux, Lorenzo Fragola, Enzo Miccio e il Dj Marco Maccarini.

Giorgio Moroder, vincitore di 3 Premi Oscar e 4 Grammy Awards, con al suo attivo più di 100 tra Dischi d'Oro e Platino, ha raccontato la sua carriera di successi internazionali che lo collocano nel panorama mondiale fra gli artisti musicali più innovativi e influenti nell'ambito della melodia elettronica. Quello di ieri sera a Milano è il terzo appuntamento dedicato alla presentazione del progetto firmato Alfa Romeo che celebra il "saper fare italiano" scegliendo come 'Ambassador' quattro eccellenze che hanno fatto della "sapienza manuale" il proprio punto di forza.

Protagonista del progetto è Alfa Romeo Stelvio, il primo suv della storia del brand. "Un esempio - sottolineano da Alfa Romeo - di come sia possibile produrre bellezza e innovazione attraverso la manualità, il gusto estetico, il gesto stilistico e l'eccezionalità delle competenze tecniche. Stelvio è tutto questo e molto di più: è infatti l'eccellenza del 100% Made in Italy in termini di produzione, design, tecnica, meccanica e prestazioni".

Ciascun 'Ambassador' ha dedicato a Stelvio uno short movie, durante il quale con la propria voce accompagna lo spettatore nello spazio di un racconto a bordo del suv. I filmati sono stati girati ad Arese, nella pista dello storico museo Alfa Romeo che ospita le vetture più significative del brand. "E' il cuore e il luogo simbolo del 'saper fare'- sottolineano da Alfa Romeo.- Un viaggio dentro l'essenza del marchio, condensata in tre principî: Timeline, che rappresenta la continuità industriale; Bellezza, che unisce stile e design; Velocità, sintesi di tecnologia e leggerezza". Durante la serata milanese è stato inoltre presentato il nuovo canale Instagram di Alfa Romeo Italia: @alfaromeoitaliaofficial Il prossimo appuntamento del progetto 'A chi ci mette le mani' sarà a Venezia il 13 dicembre, insieme alla chef stellata Antonia Klugmann.

Loading the player...
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Parco Valentino, ritorna il salone torinese

40 case automobilistiche attese, 8 delle quali già confermate

Fca, consegnata a Candiolo la Fiat 500C a una vincitrice speciale

È una paziente dell’Istituto per la Ricerca e la Cura del Cancro: “Qui sono stata fortunata due volte”. Ha ricevuto l’auto da Allegra Agnelli e Alfredo Altavilla

Lancia Ypsilon, chi fa da sé fa per tre

Le nuove vetture: Elefantino Blu, Gold e Platinum

Abarth, sullo starter la stagione agonistica 2018

La premiazione dei Trofei Abarth Selenia 2017