Giovedì 21 Giugno 2018 - 16:30

Alfa Romeo: la Giulia vince il "Compasso d’Oro"

La consegna del prestigioso premio, istituito nel 1954, è avvenuta a Milano al Castello Sforzesco. In occasione della cerimonia, esposte due vetture che rappresentano l’essenza del brand: Giulia Quadrifoglio e 4C Spider “Italia”

Dal 1954 è il più autorevole e prestigioso premio mondiale nel campo del design. E quest’anno è stato vinto dall’Alfa Romeo Giulia. Il “Compasso d’Oro”  viene assegnato ogni anno sulla base di una preselezione effettuata dall’Osservatorio permanente del Design dell’ADI, costituito da una commissione di esperti, designer, critici, storici e giornalisti specializzati.

"La Giulia, come ogni Alfa Romeo - dicono in Fca - nasce dal perfetto equilibrio tra heritage, velocità e bellezza che la rende la più alta espressione dello stile italiano in campo automobilistico. Racchiude in sé i canoni che caratterizzano lo stile italiano e il linguaggio unico di Alfa Romeo: senso delle proporzioni, semplicità e cura per la qualità delle superfici, per un design innovativo ma fedele a una tradizione universalmente apprezzata. Queste proporzioni generano un profilo “a goccia” che ricorda una delle più belle auto di tutti i tempi: la Giulietta Sprint".

Una forte identità di marca, quindi, ma non solo. La giuria del Compasso d’Oro ha apprezzato un secondo aspetto importante dello stile italiano. Ovvero quella  “semplicità” in grado di nascondere uno dei processi creativi più complessi nell’industria: la progettazione di un’automobile. 

"È compito dello stile - commentano in Fca - celare il complesso lavoro dietro una linea semplice e naturale che metta in risalto l’eleganza delle forme e il gusto raffinato del Made in Italy. Da sempre il design Alfa Romeo si è espresso attraverso tratti disegnati a mano e linee pulite, associate senza soluzione di continuità a superfici pure e scultoree. Per questo la nuova Giulia vanta un’identità forte, fatta di pochissimi tratti: una linea scavata sui fianchi, che segna le porte e abbraccia le maniglie, e naturalmente il leggendario trilobo frontale, la firma più famosa e riconoscibile nel mondo dell’auto".
 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Fca Heritage protagonista ad "Ennstal Classic 2018"

Dal 18 al 21 luglio andrà in scena la 26esima edizione della “Ennstal Classic” a Gröbming, in Austria, che si snoda lungo le più belle strade alpine della Stiria. All’evento partecipa l’Abarth 2400 Coupé Allemano (1964) appartenuta al fondatore della Casa dello Scorpione, che nacque in Austria 110 anni fa

Jeep: arriva la nuova Wrangler

Debutta sulle Alpi austriache la nuova generazione dell’icona firmata Jeep. Perfetta per l’off-road più estremo così come su strada aperta

Alfa Romeo, festa a Goodwood: la Stelvio Quadrifoglio debutta in Uk

Il Biscione celebra 108 anni di storia al “Festival of Speed”, fra il meglio dell’attuale produzione, le vetture storiche e la monoposto di Formula 1

Jeep, ci vediamo al "Camp"

Dal 13 al 15 luglio le Alpi austriache ospiteranno il Camp Jeep 2018, l'evento più importante per i clienti e gli appassionati del marchio