Martedì 01 Agosto 2017 - 09:15

Alitalia, pubblicato il bando: offerte entro il 2 ottobre

L'eventuale fase di negoziazione si chiuderà entro il 5 novembre

FILE PHOTO: People walk in the Alitalia departure hall during a strike by Italy's national airline Alitalia workers at Fiumicino international airport in Rome

È stato pubblicato il bando per la presentazione delle manifestazioni di interesse all'acquisto di Alitalia, che potranno essere avanzate dal 7 agosto al 15 settembre e potrebbero avere in oggetto le attività aziendali nel loro complesso, le attività aviation o quelle di handling. I commissari straordinari, specifica il bando, comunicheranno ai soggetti interessati l'idoneità rispetto ai requisiti richiesti entro 10 giorni lavorativi dalla ricezione della proposte. Il termine ultimo per la presentazione delle offerte vincolanti è fissato al 2 ottobre, con l'eventuale fase di negoziazione o miglioramento delle offerte stesse che si chiuderà entro il 5 novembre.

Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Bankitalia, approvata la mozione del Pd contro Visco: "Figura idonea per fase nuova"

Bankitalia, approvata la mozione del Pd contro Visco: "Figura idonea per fase nuova"

Ok alla Camera con 213 sì. I dem: "Rafforzare efficacia vigilanza". Critico Bersani: "Non si può buttare in piazza la Banca d'Italia"

Sharart, quando la sharing economy incontra l'arte

Sharart, quando la sharing economy incontra l'arte

Come circondarsi di sculture e fotografie e quadri personalizzati senza doverli necessariamente acquistare

Dallo stop agli aumenti Iva alla norma 'anti-scorrerie': cosa prevede il decreto fiscale

Dallo stop agli aumenti Iva alla norma 'anti-scorrerie': cosa prevede il decreto fiscale

Il provvedimento, collegato alla legge di bilancio per il 2018, è stato approvato oggi dal Consiglio dei ministri

Il presidente BCE Draghi riferisce in commissione affari monetari

Bce, Draghi difende Qe: "Creati 7 milioni di posti di lavoro". Sponda da Lagarde

Il banchiere centrale è chiaro anche sul costo del denaro. I tassi resteranno bassi ancora a lungo e inizieranno a salire "ben oltre" l'orizzonte di acquisti di titoli di Stato