Martedì 12 Settembre 2017 - 08:45

Ampie schiarite ma tempo ancora instabile: meteo 12 e 13 settembre

Minime in diminuzione al centro-nord

Ampie schiarite ma tempo ancora instabile: meteo 12 e 13 settembre

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per la giornata di oggi e domani in Italia.

Nord: nella prima parte del giorno su Triveneto, Lombardia orientale ed Emilia Romagna, molto nuvoloso o coperto, con precipitazioni sparse e possibilità di temporali localmente anche intensi dapprima su Veneto orientale e Friuli Venezia Giulia e poi, nel corso della mattinata, anche su Emilia Romagna; sul resto del nord nuvolosità in progressiva intensificazione con possibilità di isolate precipitazioni.

Nella seconda parte della giornata nubi in diradamento a partire dai settori occidentali con precipitazioni da isolate a sparse nel pomeriggio su coste dell'Emilia Romagna del Veneto e Friuli Venezia Giulia. Dalla sera terminano le precipitazioni ed il cielo si presenta generalmente sereno o poco nuvoloso.

Centro e Sardegna: ampi spazi di cielo sereno o poco nuvoloso su gran parte dei settori peninsulari, seppur con qualche nube più consistente su alta Toscana in grado di dar luogo a residue isolate piogge specie nella prima parte del giorno e locali e temporanee foschie o nebbie al mattino nelle zone interne del Lazio. Sulla Sardegna nubi in progressivo aumento dal pomeriggio ma con scarsa possibilità di precipitazioni.

Sud e Sicilia: schiarite via via sempre più ampie nel corso del giorno sul settore, tuttavia, specie in mattinata, locali addensamenti nuvolosi potrebbero essere associati a deboli e residue piogge o isolati rovesci su settori tirrenici di calabria e basilicata, coste campane e settori settentrionali della sicilia.

Temperature: minime in diminuzione lungo l'arco alpino, aree interne delle regioni centrali peninsulari, regioni meridionali adriatiche e ioniche peninsulari e sicilia orientale, stazionarie o in lieve aumento altrove, in aumento più marcato sulla Sicilia; massime in rialzo anche deciso al centro-sud, ad eccezione della Toscana, e sulle due isole maggiori; in diminuzione al nord.

LE PREVISIONI DI DOMANI. Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per la giornata di domani in italia.

Nord: iniziali condizioni di cielo sereno o poco nuvoloso; dal pomeriggio aumento della nuvolosità compatta su rilievi alpini ed appenninici e su Liguria e restante territorio del Friuli Venezia Giulia, con possibilità di qualche debole piovasco serale su quest'ultime due regioni.

Centro e Sardegna: annuvolamenti compatti al mattino su Toscana, Umbria e rilievi laziali, in attenuazione nelle ore pomeridiane con ampi spazi di sereno; bel tempo sul resto del centro con aumento della nuvolosità dal pomeriggio sulla sardegna settentrionale e poi dalla sera sul nord Toscana, dove non si esclude la possibilità di qualche locale piovasco.

Sud e Sicilia: molte nubi al mattino su gran parte delle aree peninsulari e sulla porzione centrosettentrionale dell'isola con deboli piogge e qualche locale rovescio tra Cilento, Basilicata tirrenica, Calabria e Sicilia settentrionale, in graduale assorbimento nelle ore serali; atteso qualche debole piovasco dalla tarda mattinata anche sulle coste ioniche di Puglia e Basilicata. Cielo poco nuvoloso altrove.

Temperature: minime in diminuzione al centro-nord, più decisa sulle regioni settentrionali; stazionarie o in lievissimo aumento al sud; massime in diminuzione su gran parte del Piemonte, Liguria, Lombardia occidentale e lungo le aree costiere adriatiche centromeridionali; stazionarie sulla Sardegna; generalmente in rialzo sul resto del paese, più marcato sul triveneto.

Venti: moderati di mestrale sulla Sardegna, con locali rinforzi sulle bocche di bonifacio; deboli dai quadranti settentrionali al meridione e variabili altrove.

Mari: da mossi a molto mossi il mar Ligure, il mare e canale di Sardegna, il Tirreno e l'Adriatico centromeridionale, ma tutti con moto ondoso in graduale attenuazione; da poco mossi a mossi lo stretto di Sicilia e lo Ionio; poco mosso l'Adriatico settentrionale.

 

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Giornata indetta dalla Cgil nazionale contro la violenza sulle donne

Violenza di genere: un italiano su sei dà la colpa alle donne

Un'indagine Ipsos mostra un quadro abbastanza confuso. E c'è ancora (14%) chi dice che le donne non dovrebbero indossare abiti provocanti

Donna morta parco viale affori

Omicidio al parco Litta di Milano, donna uccisa mentre porta fuori il cane

La vittima, 67 anni, trovata senza vita con una profonda ferita alla gola

Cina, spettacolari nuvole sul cielo di Zaozhuang

Nebbia e tante nuvole: il meteo del 23 e 24 novembre

Le previsioni per giovedì e venerdi in Italia

Ingresso scuola Materna in via Aretusa

Sberle e punizioni: bimbi maltrattati in un asilo a Vercelli, arrestate tre maestre

Le indagini partite dalla denuncia di una madre. Le telecamere installate a scuola hanno ripreso le botte