Venerdì 10 Novembre 2017 - 12:00

Anche Jenny McCarthy accusa Seagal: "Mi chiese di spogliarmi durante un provino"

Nuove ombre sull'attore dopo le rivelazioni di Portia de Rossi e Julianna Margulies

Nuove accuse di molestie per Steven Seagal. Dopo Portia de Rossi - “Durante un incontro si è tirato giù la zip”, ha rivelato l'attrice in un tweet - e Julianna Margulies, anche Jenny McCarthy sostiene di essere stata vittima dell'attore durante un provino per il film 'Under Siege 2'. “Entro in camera e mi accorgo che lui era da solo”, racconta l'attrice a Variety. “All'inizio non pensavo fosse un problema, poi mi ha detto di rilassarmi e sedermi vicino a lui. Io ho rifiutato, dicendo che ero elettrizzata e volevo cominciare subito a provare la parte”.

Da lì Seagal, prosegue McCarthy, inizia a comportarsi in modo strano. “Sai, per questo ruolo sono previste delle scene di nudo. E io non posso immaginare com'è il tuo corpo con quel vestito addosso”, le avrebbe detto l'attore. McCarthy è scioccata, rifiuta, ma Seagal insiste: “Abbassa l'abito, voglio vedere il tuo seno”.

L'attrice, in preda alla rabbia, lascia la stanza. Ma viene raggiunta da un ultimo avvertimento: “Non dirlo a nessuno, altrimenti...”.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Londra, premiere del film Black Panther prodotto da Marvel

Romics, Martin Freeman ospite d'onore: sarà il primo attore a ricevere il premio alla carriera

L'interprete è noto soprattutto per i ruoli del Dottor Watson nella serie britannica "Sherlock" e di Bilbo Baggins nella trilogia di "Lo Hobbit"

Photocall del film A casa tutti bene

Gabriele Muccino trionfa al box office: "Il pubblico vuole emozioni"

"A casa tutti bene" supera "Cinquanta sfumature di rosso"

BRITAIN-ENTERTAINMENT-FILM-AWARDS-BAFTA

Bafta 2018, tutti i vincitori: miglior adattamento a "Chiamami col tuo nome"

Gli Oscar britannici all'insegna del colore nero contro le molestie, come accaduto per i Golden Globes

MTV Movie & TV Awards a Los Angeles

Molestie, in Gb nasce fondo per vittime: Emma Watson dona 1 milione di sterline

Tante le attrici britanniche che hanno seguito il suo esempio: da Kate Winslet a Keira Knightley