Martedì 18 Aprile 2017 - 13:45

Boncompagni, il ricordo della Carrà: Abbiamo riso fino all'ultimo

Il regista e autore tv è scomparso domenica scorsa

Morte di Gianni Boncompagni, Camera Ardente nella sede della radio Rai

E' stata aperta al pubblico la camera ardente per Gianni Boncompagni, regista e autore tv scomparso domenica. Tanti i curiosi e i giornalisti davanti alla sede Rai di via Asiago. Presenti Renzo Arbore, a lungo compagno artistico di Boncompagni, l'ex direttore di Rai3 Andrea Vianello, Clemente Mimun, le sorelle Boccoli, Nino Frassica e Fiordaliso. "Oggi è una giornata tristissima", ha detto Arbore.

"Gianni è stato una storia d'amore romantica, incontrata in tenera età. Quando incontri un genio e un anticonformista come lui è sicuramente una guida", ha detto Isabella Ferrari, arrivando alla camera ardente.

"Ho assimilato adesso quello che è successo.  Sono contenta dei complimenti che gli hanno fatto, ma io ho potuto vivere con lui e mi sono potuto godere Gianni in casa sua con le sue tre figliole. Mi porterò dietro l'uomo. Gianni se n'e' andato piano piano, abbiamo potuto ancora ridere e scherzare, abbracciarlo e dargli tanti bacini fino all'ultimo. Rimarrà sempre nel mio  cuore". Cosí Raffaella Carrà, arrivando alla camera ardente.
 

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Presentazione di Eurosky Tower, primo grattacielo della capitale

Stadio Roma, si lavora sul telefono di Lanzalone. Scarcerato braccio destro di Parnasi

Non si ferma il lavoro degli inquirenti. Caporilli aveva ammesso la dazione di alcune somme di denaro ad almeno un funzionario responsabile dei pareri al progetto

Firenze, trova 2 aghi per cucire dentro alla mozzarella comprata al supermercato

Il lotto del latticino a marchio 'Mukki' è stato ritirato dal commercio in via cautelativa. Carabinieri e Nas indagano

Maturità 2015 - seconda prova degli esami

Maturità, la seconda prova scritta: Aristotele per greco al classico e studio di funzione allo scientifico

Tra le tracce un brano tratto dall'Etica Nicomachea e un problema sul meccanismo di produzione delle mattonelle