Mercoledì 07 Giugno 2017 - 17:00

Arezzo, bimba di 18 mesi muore dimenticata in auto dalla madre

Sarebbe andata al lavoro senza fermarsi prima all'asilo nido

Arezzo, bimba di 18 mesi muore dimenticata in auto dalla madre

Dimenticata in auto sotto il sole. Così è morta una bambina di diciotto mesi, oggi, a Castelfranco di Sopra (Arezzo). Secondo le prime informazioni, sembra che la mamma della piccola sia andata al lavoro senza fermarsi prima all'asilo nido per lasciare la figlia, che in quel momento stava dormendo. La tragedia è avvenuta nella centrale piazza Vittorio Emanuele. Sarebbe stata proprio la madre ad accorgersi della piccola che era riversa nel seggiolino per bambini posizionato nei sedili posteriori dell'auto. Aiutata da alcuni passanti la donna ha tirato fuori la figlia dall'abitacolo e sarebbe stata tentata anche la rianimazione con un defibrillatore in dotazione al Comune di Castelfranco di sopra. Inutili anche i tentativi di rianimazione praticati dai sanitari del 118. Sulla vicenda indagano i carabinieri.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Stragi mafiose negli anni '90, arrestati due vertici di 'Ndrangheta e Cosa nostra

Stragi mafiose negli anni '90, arrestati due vertici di 'Ndrangheta e Cosa nostra

Sono tra i mandanti degli attentati contro i carabinieri del '93-'94 in Calabria. Clan e cosche insieme per attaccare lo Stato

Sparatoria con due morti in Via Battisti alla centrale della polizia locale

Arrestato latitante Johnny Lo Zingaro: tradito dall'amore

Era evaso il 30 giugno, ma l'amore per una donna ha rivelato le sue tracce agli investigatori

Non c'è correlazione tra vaccini e autismo: la Cassazione dice no al risarcimento

Cassazione: Non c'è correlazione tra vaccini e autismo

Confermata la sentenza del Tribunale di Salerno che negava l'indennizzo a un tutore di un minore affetto da encefalopatia

Sanremo 2017, la prima serata

Evasione fiscale da 700mila euro: 1 anno e 6 mesi a Raul Bova

Il giudice ha concesso la non menzione e la sospensione della pena