Giovedì 23 Febbraio 2017 - 15:45

Europei indoor, tra i convocati azzurri torna Andrew Howe

Rientra in nazionale dopo quattro anni

Atletica, Europei indoor: tra i convocati azzurri torna Andrew Howe

Il Direttore Tecnico dell'Alto Livello Elio Locatelli ha ufficializzato l'elenco dei convocati per i prossimi Campionati Europei Indoor in programma a Belgrado (Serbia) dal 3 al 5 marzo. Sono 27 in tutto gli atleti (16 uomini e 11 donne) chiamati a vestire l'azzurro in occasione della 34esima edizione della rassegna continentale in sala. Tra i nomi dell'Italia Team spiccano quelli dei tre ottometristi del lungo Marcell Jacobs, Andrew Howe (al rientro in azzurro dopo 4 anni) e Filippo Randazzo. In squadra con i gradi di capitano il bronzo olimpico del triplo Fabrizio Donato che agli EuroIndoor vanta un argento (2009) e un oro (2011). Nell'alto il vicecampione europeo indoor 2015 Silvano Chesani e nei 60 metri il recordman e bronzo continentale 2013 Michael Tumi. Niente Euroindoor, invece, per il tricolore Massimiliano Ferraro: lo sprinter partenopeo dopo i recenti Assoluti di Ancona ha svolto degli accertamenti medici che hanno evidenziato uno stiramento al bicipite destro che non gli permetterà di essere in gara in Serbia.

Nei 3000 metri è iscritto il ventenne, neoprimatista italiano dei 5000 indoor, Yeman Crippa, mentre l'Italia ritrova un azzurro nelle prove multiple grazie a Simone Cairoli. Il 27enne lombardo lo scorso weekend ai campionati francesi di Bordeaux ha collezionato 5824 punti, primato personale e quinto eptatleta italiano di sempre. Era da Torino 2009 con William Frullani che un azzurro non prendeva parte agli Euroindoor; prima ancora era stata la volta di Cristian Gasparro a Vienna 2002. Cinque azzurre in squadra per la 4x400, compresa Gloria Hooper che sarà anche i blocchi di partenza dei 60 metri con Anna Bongiorni. Si tratta della campionessa d'Italia Ayomide Folorunso affiancata da Maria Benedicta Chigbolu, Maria Enrica Spacca e Lucia Pasquale. Per scelta tecnica, nessuna quattrocentista sarà schierata nella prova individuale al fine di privilegiare l'impegno in staffetta. Cinque, infine, le matricole al debutto in Nazionale senior: Yassin Bouih (20 anni, 1500m), Christian Falocchi (20 anni, alto), Filippo Randazzo (20 anni, lungo), Daniele Cavazzani (24 anni, triplo) e Lucia Pasquale (22 anni, 4x400).

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Presentazione dei mondiali di scherma paralimpica Roma 2017

Mondiali scherma paralimpica: oro Italia nel fioretto donne e sciabola uomini

Il team femminile ha battuto in finale 45-23 la Russia mentre il quartetto degli uomini ha sconfitto 45-40 sempre i russi

Maratona di New York 2017

Maratona di Ny a Kamworor. Il podio è tutto africano

Secondo posto per Kipsang, terzo l'etiope Desia. Puppi 19esimo. Tra le donne trionfa Flanagan (Usa). Grande sesto posto per Sara Dossena

Baseball, in ginocchio in diretta tv dopo la vittoria: "Daniella, vuoi sposarmi?" | VIDEO

Carlos Correa vince le World Series con i suoi Houston Astros e chiedde la mano alla sua compagna