Mercoledì 12 Aprile 2017 - 14:30

Borussia, arrestato islamista. La procura: Si tratta di terrorismo

Sarebbe 25enne iracheno. Trovato biglietto che comincia con le parole 'In nome di Allah' e fa riferimento alla strage di Berlino

Attacco al Borussia, arrestato un islamista. La procura: Si tratta di attacco terroristico

Ci sono due sospettati con background islamista per l'attacco di ieri all'autobus del Borussia Dortmund in Germania e uno di loro è stato arrestato. È quanto riferisce la portavoce della procura federale tedesca che sta indagando sul caso, Frauke Köhler, a Karlsruhe. La portavoce ha aggiunto che nelle abitazioni dei due sono state effettuate perquisizioni.  I due sospettati sarebbero un 25enne iracheno di Wuppertal e un 28enne di Fröndenberg. Lo ha riferito il Koelner Stadt-Anzeiger, citando informazioni proprie e di Express. Sarebbero sospettati di essere collegati ai terroristi dello Stato islamico e le autorità sarebbero a conoscenza del fatto che uno dei due si trovava vicino al luogo dell'attacco nel momento in cui esso si verificava. Secondo la procura l'attacco avrebbe sfondo terroristico.  Gli ordigni erano dotati di punte di metallo e capacità esplosiva di oltre 100 metri. "Possiamo essere felici che non sia successo di peggio", ha detto la portavoce. 

E' dunque la pista islamista a prendere piede rispetto alle altre due in campo: attacco antifascista o aggressione neonazista.  "Ci sono dubbi rilevanti sull'autenticità" della lettera di rivendicazione dell'attacco al bus del Borussia Dortmund emersa online ieri sera e che suggerisce legami con ambienti di estrema sinistra. Lo ha detto la portavoce della procura federale tedesca che sta indagando sul caso, Frauke Köhler, aggiungendo invece che gli inquirenti hanno trovato tre possibili rivendicazioni con contenuti islamisti, sulle quali sono in corso verifiche.

La Sueddeutsche Zeitung, citando informazioni in possesso del quotidiano stesso e delle emittenti regionali Ndr e Wdr, spiega come gli investigatori stiano valutando la pista islamica perché sul posto è stato trovato un bigliettino che comincia con le parole "In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso". Il testo fa riferimento all'attacco al mercatino di Natale di Berlino e afferma che i Tornado tedeschi sono coinvolti nell'uccisione di musulmani nel califfato del cosiddetto Stato islamico. Il riferimento potrebbe essere ai Tornado attivi in Siria. Tuttavia, precisa la Sueddeutsche Zeitung, la polizia ritiene anche possibile che il responsabile dell'attacco possa avere deliberatamente creato una falsa pista.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Libia, Fayez al-Sarraj parla con i giornalisti a Tripoli

Libia, le milizie: "Abbiamo preso i palazzi del potere a Tripoli"

Gli attivisti sui social riferiscono si tratti delle brigate Halbous, dei rivoluzionari e Ghaniwa. Ma il governo smentisce

Irlanda, domani il paese alle urne per il referendum sull'aborto

Storica svolta in Irlanda: sì al referendum sull'aborto

Secondo un primo exit poll la legalizzazione dell'interruzione di gravidanza ha vinto con il 68% dei voti

Forum economico internazionale di San Pietroburgo

Macron tende la mano a Conte: "Mai date lezioni agli italiani"

Il presidente francese dice la sua sul nuovo governo

CUBA-AIR-ACCIDENT

Cuba, muore sopravvissuta a schianto aereo: salgono a 112 i morti

Un'altra dei tre sopravvissuti cubani, una donna di 23 anni, era morta lunedì