Giovedì 13 Aprile 2017 - 10:45

Borussia, fermato è membro Isis. Pm: No prove di legami con attacco

La procura chiede un mandato d'arresto per il 26enne islamista, l'uomo comparirà oggi davanti a un giudice

Borussia Dortmund, fermato è membro dell'Isis. Pm: No prove che sia legato ad attacco

Finora non ci sono prove che il 26enne iracheno di background islamista fermato ieri in Germania abbia partecipato all'attacco al bus del Borussia Dortmund, ma la procura ne chiede ugualmente l'arresto perché l'uomo è sospettato di essere un membro dello Stato islamico e di avere guidato in Iraq una unità dell'Isis incaricata di preparare rapimenti, estorsioni e uccisioni. È quanto riferisce la procura federale tedesca, che si sta occupando del caso. L'uomo comparirà stamattina davanti a un giudice, che dovrà decidere se approvare il mandato di arresto della procura.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Usa, Bannon attacca: I suprematisti bianchi sono dei perdenti, un mucchio di clown

Usa, Bannon attacca: I suprematisti bianchi sono dei perdenti, un mucchio di clown

Intanto l'ex direttore della Cia attacca Trump: "Causerà un danno duraturo al Paese"

Philippe Coutinho

Barcellona, è vicino l'arrivo di Coutinho e Dembelé

I blaugrana stanno cercando di colmare il vuoto lasciato da Neymar

Supercoppa di Spagna al Real Madrid: Barcellona ancora ko 2-0

Supercoppa di Spagna al Real Madrid: Barcellona ancora ko 2-0

Conquistata dai Blancos per la decima volta. Decisivi Asensio e Benzema

Venezuela, sommossa in carcere: almeno 37 morti, 14 feriti

Venezuela, sommossa in carcere: almeno 37 morti, 14 feriti

Avvenuta a Puerto Ayacucho, il numero dei morti rappresenta il 40% del totale rinchiuso