Giovedì 13 Aprile 2017 - 10:45

Borussia, fermato è membro Isis. Pm: No prove di legami con attacco

La procura chiede un mandato d'arresto per il 26enne islamista, l'uomo comparirà oggi davanti a un giudice

Borussia Dortmund, fermato è membro dell'Isis. Pm: No prove che sia legato ad attacco

Finora non ci sono prove che il 26enne iracheno di background islamista fermato ieri in Germania abbia partecipato all'attacco al bus del Borussia Dortmund, ma la procura ne chiede ugualmente l'arresto perché l'uomo è sospettato di essere un membro dello Stato islamico e di avere guidato in Iraq una unità dell'Isis incaricata di preparare rapimenti, estorsioni e uccisioni. È quanto riferisce la procura federale tedesca, che si sta occupando del caso. L'uomo comparirà stamattina davanti a un giudice, che dovrà decidere se approvare il mandato di arresto della procura.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Miguel Bosé: Trump ha trasformato la Casa Bianca in uno show

Miguel Bosé: Trump ha trasformato la Casa Bianca in uno show

Il cantante preoccupato per "la follia" che sembra aver contagiato tutto il globo provocando "una crisi umanitaria sul pianeta ormai irreversibile"

U.S.-WASHINGTON D.C.-PRESIDENT-DONALD TRUMP-100 DAYS

Per 100 giorni Trump diserta cena corrispondenti: Media disonesti

Il presidente ha minimizzato sulle promesse che non è riuscito ad attuare, come la sostituzione dell'Obamacare e ha assicurato che il muro al confine con il Messico si farà

Papa Francesco in Piazza San Pietro

Venezuela, l'appello del Papa da san Pietro: Basta violenze

Rientrato dal viaggio in Egitto, Bergoglio ha esortato al rispetto dei diritti umani

Marine Le Pen, French National Front (FN) political party leader and candidate for French 2017 presidential election, arrives at her campaign headquarters in Paris

Francia, Le Pen: L'euro è morto Sì a coabitazione di monete

La candidata dell'estrema destra alle presidenziali francesi parla a Le Parisien