Domenica 21 Gennaio 2018 - 09:30

Australian Open, Seppi si schianta sul giovane Edmund. Nadal c'è

Finisce la bella corsa di Andreas contro la speranza inglese. Domani Fognini, Federer e Djokovic

Aus Open: Seppi vince con il croato Karlovic

Si ferma alla soglia dei quarti di finale la bella corsa di Andreas Seppi agli Australian Open. Andreas si schianta (non senza lottare) contro la giovanile prepotenza del 23enne inglese Kyle Edmund (49 del mondo)  un rosso malpelo di grande potenza, con un dritto devastante e un gran servizio che ricorda l'americano Jim Courier. Andreas domina il primo set ed è fortunato l'inglesino ad arrivare altie break che Andreas porta a casa /7-5). All'inizio del secondo, Seppi ha un'occasione per andare in fuga ma sbaglia un dritto non impossibile e Edmund capisce di potercela fare. Da lì in avanti, l'inglese comincia a scagliare pesanti "lavatrici" vicine alle righe e agli angoli, Seppi prova a organizzare una qualche resistenza nel quarto set, ma c'è poco da fare. Il punteggio finale dice tutto: 6-7, 7-5, 6-2, 6-3 per Edmund che, adesso, ha un quarto di finale piuttosto difficile contro il vincente tra l'austriaco Thiem e la sorpresa Usa Tennys Sandgren.

Rafa Nadal lascia per strada il primo set del suo torneo ma vola comunque ai quarti di finale degli Australian Open per la decima volta in carriera. Lo spagnolo ha battuto in quattro set dopo tre ore e 51' di gioco il tedesco Diego Schwartzman, numero 26 Atp e 24/a testa di serie: 6-3 6-7(4) 6-3 6-3 il punteggio in favore del mancino di Manacor, al quarto successo in altrettanti confronti diretti con il sudamericano. Con questa vittoria il maiorchino, finalista dodici mesi fa, conserva aritmeticamente la prima posizione del ranking Atp anche dopo il primo Slam della stagione, comunque vada a finire.

Domani tocca a Fognini (contro Berdych) a Federer (Fucosvics) e Djokovic (Chung).

"Diego è un giocatore super sotto tutti i punti di vista. Ha servito anche molto bene oggi ed è stato solido da fondo, insomma mi ha costretto a una grossa battaglia - ha ammesso Nadal - Certo sono un po' stanco ora, ma mi sento bene. Mi sono potuto battere al meglio sino alla fine del mio primo duro match dell'anno. Ed è positivo in termini di fiducia sapere che posso competere con grande intensità per quasi quattro ore". Il prossimo avversario dello spagnolo sarà Marin Cilic, numero 6 della classifica mondiale e del tabellone, che ha regolato pure lui in quattro set, con il punteggio di 6-7(2) 6-3 7-6(0) 7-6(3), lo spagnolo Pablo Carreno Busta, numero 11 Atp e 10 del draw, semifinalista agli ultimi US Open, cogliendo la 100esima vittoria in un Major.

Nella serata di Melbourne, il bulgaro Dimitrov vince la battaglia con il giovane australiano Kyrgios. Ci vogliono tre ore e mezza e quattro set alla testa di serie numero 3 per aver ragione della geniale follia del "canguro". Finisce 7-6 (3), 7-6 (4), 4-6, 7-6 (4).

Tabellone femmimnile -

Non arrivava così in alto agli Australian Open da 6 anni Caroline Wozniacki, che ha strappato il pass per i quarti di finale battendo in due set la slovacca Magdalena Rybarikova, numero 21 del ranking mondiale e 19/a testa di serie, con il punteggio di 6-3, 6-0 in poco più di un'ora di gioco. Lunedì contro Suarez Navarro l'olandese proverà a bissare il suo miglior risultato a Melbourne, la semifinale del 2011. La spagnola ha vinto in rimonta comtro Anett Kontaveit, numero 33 Wta e 32esima testa di serie, che si è trovata in vantaggio di un set e di ben due break. La 22enne di Tallin, che giocava i suoi primi ottavi in uno Slam, si è spenta sul più bello e dal 6-4 4-1 ha subìto un parziale di cinque giochi di fila.

Nella frazione decisiva Kontaveit ha avuto ancora una chance, quando ha strappato il servizio alla spagnola nel nono game (16 punti) ed è poi andata a servire per il match. Carla, però, ha reagito immediatamente centrando il contro-break (5-5) e poi, nel quattordicesimo gioco ha strappato ancora la battuta alla sua avversaria chiudendo la sfida al terzo match-point: 46 64 8-6 lo score. Alla sua prima partecipazione a Melbourne - lo scorso anno doveva disputare le qualificazioni ma finì per vincere il suo primo titolo della carriera ad Hobart - anche Elise Mertens centra i quarti di finale, i primi in un Major per la tennista belga. Negli ottavi la 22enne di Leuven, numero 37 del ranking mondiale, ha sconfitto per 7-6(5) 7-5 la croata Petra Martic, numero 81 Wta.

 

 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

TENNIS-ATP-GER-2018

Tennis, Atp Stoccarda: trionfa Federer, Raonic ko in finale

Per il tennista svizzero è il 98esimo torneo vinto in carriera sul circuito Atp in 148 finali

Open di Tennis, al via The Roland Garros 2018 a Parigi

Pugno duro Tas su Errani. L'azzurra: "Non so se torno a giocare"

Aumentata a dieci mesi la squalifica della tennista romagnola. Era stata sospesa per aver violato le regole dell'antidoping

Rafael Nadal vs Dominic Thiem - Finale Roland Garros

Nadal vince per 11esima volta al Roland Garros: "Più di un sogno"

Lo spagnolo ha battuto in finale l'austriaco Dominic Thiem in tre set con il punteggio di 6-4, 6-3, 6-2

Sloane Stephens v Simona Halep: Finale Roland Garros

Roland Garros: Halep trionfa in finale, primo Slam in carriera

Battuta in finale in tre set in rimonta la statunitense Sloane Stephens con il punteggio di 3-6, 6-4, 6-1 in due ore e quattro minuti di gioco