Giovedì 09 Novembre 2017 - 19:30

Avio, ricavi +20% nei 9 mesi: Ebitda adjusted sale a 23,5 milioni

Nel terzo trimestre del 2017 si conferma il trend di crescita a doppia cifra

Quotazione in borsa di Avio

Ricavi e margini in crescita nei primi nove mesi dell'anno per Avio, che vede le entrate salire del 20% rispetto allo stesso periodo del 2016 a 228,3 milioni di euro e l'Ebitda adjusted segnare un progresso del 9% a 23,5 milioni.

"Nel terzo trimestre del 2017 si conferma il nostro trend di crescita a doppia cifra, in continuità con quanto già realizzato dal Gruppo nella prima metà dell'anno", riassume l'amministratore delegato Giulio Ranzo, aggiungendo che "i primi nove mesi del 2017 hanno avuto un'attività di volo intensa". L'incremento dei ricavi, si legge in una nota della società dopo l'approvazione da parte del cda dei risultati consolidati al 30 settembre, è principalmente attribuibile alle attività di produzione del lanciatore Vega e all'aumento delle attività di sviluppo del nuovo motore P120C, comune ai vettori spaziali Ariane 6 e Vega C di prossima generazione. La posizione finanziaria netta al 30 settembre è positiva per 34,3 milioni di euro (rispetto ai 48,3 milioni di euro al 31 dicembre) per l'atteso assorbimento di cassa connesso all'avanzamento raggiunto sui vari programmi.

Avio segnala però di aver ricevuto incassi per 15 milioni di euro successivamente alla chiusura del periodo in esame, eidenziando inoltre che il 5 ottobre è stato completato il rimborso anticipato e volontario del precedente finanziamento bancario che risulta così definitivamente terminato. Il 6 ottobre è stato inoltre siglato un contratto di finanziamento a tasso fisso di 40 milioni di euro con la Banca Europea per gli Investimenti. In linea con quanto già comunicato relativalmente ai risultati del primo semestre, la società sottolinea infine l'acquisizione, in linea con le previsioni di ulteriori ordini sia per attività di produzione che di viluppo, principalmente per il lanciatore Vega, per un valore complessivo di oltre 300 milioni.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ferrero compra dolci Usa di Nestlé, affare da 2,4 mld euro

Con l'acquisizione, Ferrero diventa la terza più grande azienda dolciaria negli Stati Uniti

Ryanair baggage rules

Ryanair, cambiano le regole: trolley in stiva, altrimenti si paga

La low cost irlandese modifica le condizioni del bagaglio a mano. Quello grande resta gratuito ma non si può portare in cabina, a meno che non si acquisti l'imbarco prioritario

Roma, convegno 'Le reti di imprese: profili di diritto nazionale ed europeo'

Oggi alle 9.30 in Sala Vanvitelli, presso l'Avvocatura generale dello Stato

Lo scalo Ryanair dell'aeroporto di Orio al Serio

Ryanair, sciopero il 10 febbraio. Sindacati: "Serve confronto serio"

Sul tavolo il contratto collettivo di lavoro e le tutele sociali di tutto il personale