Lunedì 07 Agosto 2017 - 19:00

Banca Etruria, i pm: "Filone papà Boschi ancora da esaminare"

Smentite le indiscrezioni di stampa che danno per probabile la richiesta di archiviazione per Pier Luigi Boschi

The logo of Banca Etruria is seen in downtown Rome

I magistrati della procura di Arezzo che indagano su Banca Etruria devono ancora esaminare il filone dell'inchiesta in cui è coinvolto Pier Luigi Boschi, padre della sottosegretaria alla presidenza del Consiglio, Maria Elena. Lo si apprende da fonti della procura aretina, le quali smentiscono le indiscrezioni di stampa che danno per probabile la richiesta di archiviazione per Pier Luigi Boschi. Il filone dell'inchiesta in cui è coinvolto il padre della sottosegretaria riguarda la liquidazione di circa 700mila euro concessa all'ex direttore generale di Banca Etruria, Luca Bronchi.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Palermo, facevano prostituire la figlia di 10 anni: arrestati i genitori

Fermati anche i due uomini con cui la bambina avrebbe avuto rapporti sessuali a pagamento

Doppio blitz in Calabria e Toscana contro la 'ndrangheta: 27 fermi e 14 arresti

Sequestrati beni immobili, imprese e disponibilità finanziarie per un valore complessivo di 100 milioni di euro