Mercoledì 12 Aprile 2017 - 09:30

Bankitalia a Fininvest: Cedere quota oltre 9,99% di Mediolanum

L'azienda presenterà ricorso al Tar e al Consiglio di Stato contro il provvedimento

Bankitalia a Fininvest: Cedere quota oltre 9,99% di Mediolanum

Fininvest presenterà ricorso al Tar e al Consiglio di Stato contro il provvedimento della Banca d'Italia che obbliga a vendere una quota e sospende i diritti di voto sulla partecipazione "eccedente la soglia del 9,99%" del capitale di Banca Mediolanum e che impone inoltre alla holding della famiglia Berlusconi di astenersi da partecipazioni "a sindacati azionari o patti". Lo si legge in una nota di Fininvest. Via Nazionale ha comunicato l'11 aprile allo società l'obbligo di vendere la quota eccedente il 9,99% di Banca Mediolanum entro 18 mesi, dopo che la Bce si era opposta, il 25 dicembre scorso, alla possibilità per la stessa Fininvest di continuare a detenere una partecipazione oltre quel tetto. Fininvest ha fatto ricorso anche contro la decisione della Bce dinanzi al tribunale dell'Ue.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Presentazione dell'Internetday  - Uomini, robot e tasse: il dilemma digitale -

Alitalia, Calenda: Non si può far fallire, shock per Pil

Il ministro la prossima settimana, insieme al governo, si deciderà se nominare Luigi Gubitosi commissario

A man is seen in front of a sheet of five Euro notes at the opening of the new Central Bank of Ireland offices in Dublin

Bolzano in vetta per stipendi più alti: Ascoli in coda

I dati dell'Osservatorio Statistico dei Consulenti: Bologna provincia 'rosa'

Inflazione a +1,8% ad aprile: tasso record dal 2013

Inflazione a +1,8% ad aprile: tasso record dal 2013

La crescita è dello 0,3% mensile, rispetto alla variazione nulla di marzo

Alitalia, sfuma l'ipotesi di acquisizione da parte di Lufthansa: Non siamo interessati

Alitalia, il 'no' di Lufthansa: Non siamo interessati

E il ceo di Intesa Sanpaolo Messina precisa: "Non esiste un nostro piano B, ci occupiamo di credito e non di aeromobili"