Sabato 24 Marzo 2018 - 09:30

Basket, Nba: vincono le big, Stephen Curry e Lebron James trascinano Warriors e Cavs

La lotta per un posto nei playoff inizia a diventare sempre più appassionante: 10 le partite della notte

NBA All-Star Game 2018

Ben dieci le partite disputate nella notte Nba, con la lotta per un posto nei playoff che inizia a diventare sempre più appassionante. In tal senso fondamentale il successo dei San Antonio Spurs all'overime 124-120 contro gli Utah Jazz. I texani di coach Gregg Popovich e di Ettore Messina sono trascinati al successo da LaMarcus Aldridge, autore di 45 punti e 9 rimbalzi. Bene Patty Mills con 25 punti e l'immortale Manu Ginobili con 18. Non bastano ai Jazz i 35 punti di Donovan Mitchell.

Nella corsa all'ottavo posto ad Ovest, Utah vede avvicinarsi i Denver Nuggets, che superano 108-100 in trasferta i Washington Wizards grazie ai 25 punti di Jamal Murray e Nikola Jokic. Basta un super Stephen Curry, a regalare ai Golden State Warriors la vittoria per 106-94 contro gli Atlanta Hawks. Curry firma 29 punti in 25 minuti e i Warriors tornano a braccare gli Houston Rockets leader della Western Conference. Sempre ad Ovest, vincono anche gli Oklahoma City Thunder 105-99 contro i Miami Heat con la doppia doppia di Russell Westbrook (29 punti e 13 rimbalzi), consolidando così la quarta posizione in classifica.

Seconda vittoria di fila per i Minnesota Timberwolves, che si impongono 104-108 in casa dei New York Knicks grazie ad un Andrew Wiggins da 17 punti e 11 rimbalzi e un Karl-Anthony Towns da 24 punti e 13 rimbalzi). TWolves settimi ad Ovest. Nel big match della notte, i Boston Celtics espugnano il campo dei Portland Trail Blazers 105-100 grazie ai 30 punti di Marcus Morris e Jayson Tatum. Non bastano ai Blazers i 26 punti di CJ McCollum e Damian Lillard. Portland vede ora a rischio il sui terzo posto a Ovest, mentre i Celtics provano ancora a insidiare la leadership dei Toronto Raptors ad Est. I canadesi, grazie alla tripla doppia di Kyle Lowry (25 punti, 10 rimbalzi e 12 assist) superano però i Brooklyn Nets 116-112. Non basta agli ospiti la tripla doppia di D'Angelo Russell con 18 punti, 11 rimbalzi e 13 assist.

Uno scatenato Lebron James autore di 27 punti e un eccellente Kevin Love con 20, guidano i Cleveland Cavaliers a una importante vittoria contro i Phoenix Suns 120-95. Per i Cavs terzo posto a Est ormai in cassaforte. Consolidano la quinta piazza, invece, gli Indiana Pacers che superano 109-104 i Los Angeles Clippers grazie ai 28 punti di Bojan Bogdanovic. Non bastano i 27 punti di Lou Williams a salvare i Clippers. Vittoria, infine, per i Milwaukee Bucks 105-118 contro i Chicago Bulls. Privi di Giannis Antetokounmpo, i Bucks si affidano a Shabazz Muhammad autore di 21 punti. Non basta ai Bulls la doppia doppia di Cristiano Felicio con 11 punti e 11 rimbalzi.
 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Nba, Lakers scatenati: preso Rondo. Cousins a Golden State

Nuovo acquisto dopo lo storico accordo con LeBron James per un quadriennale da 154 milioni di dollari

LeBron James a passeggio con la famiglia

Nba, LeBron James ai Lakers. Un affare da 154 milioni di dollari

Ha firmato un contratto quadriennale. È considerato il miglior giocatore del mondo. Va nella squadra più mitica della lega. Belinelli torna agli Spurs

Nba, Durant fa piccoli i Cavaliers. Golden State va 3-0

Nella notte, a Cleveland, passano i Warriors (110-102) nonostante la pessima serata di Curry. Non bastano i 33 punti di LeBron James