Martedì 16 Gennaio 2018 - 14:00

La Cina prepara una stretta sulle criptovalute: bitcoin ai minimi da dicembre

Moneta virtuale in sofferenza dopo l'indiscrezione

La Cina ha iniziato a monitorare il settore delle criptovalute e sta intensificando il suo giro di vite sul trading delle monete virtuali, in particolare piattaforme online e app mobili che offrono servizi di scambio. Lo riferisce Bloomberg sul suo sito, citando fonti vicine alla vicenda. Steven Maijoor, presidente della European Securities and Markets Authority, ha detto che gli investitori "dovrebbero essere pronti a perdere tutto il loro denaro" in bitcoin, intervista a Bloomberg Tv a Hong Kong. "Ha un valore estremamente volatile, che mina il suo uso come valuta", ha detto ancora.

La principale criptovaluta ha sofferto l'indiscrezione di una stretta di Pechino, arrivando a crollare fino al 20%. Nel primo pomeriggio europeo, il bitcoin lascia il 14% a 11.940 dollari, toccando i minimi dalla fine di dicembre.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Crollo ponte Genova, il giorno dopo

Governo annuncia revoca concessioni ad Autostrade: titolo Atlantia a picco

I mercati puniscono la società controllante di Autostrade per l'Italia che fa capo alla famiglia Benetton. La replica: "Provvedimento senza una contestazione specifica"

TURKEY-ECONOMY-CURRENCY

Lira turca in bilico, Erdogan: "Boicotteremo prodotti elettronici Usa"

Dopo la ripresa e il sospiro di sollievo dei mercati, il nuovo annuncio rischia di riaffossare la moneta

Vertice tra i 'big' del governo: "Impegno su debito". Scende lo spread

Telefonata tra Conte, Di Maio, Salvini e Tria. Il differenziale Btp-Bund in calo dopo aver toccato quota 278 punti base

US-ENGLAND-ART

Tensione sui prezzi a luglio. L'inflazione sale all'1,5%

Un aumento dello 0,2% su base annua. Crescono alcuni bene di consumo. Meno i servizi