Mercoledì 23 Agosto 2017 - 20:30

Bonus giovani, Poletti: "Clausola anti-licenziamenti"

Non ancora definito se gli incentivi assunzione saranno destinati solo agli under 29

Palazzo Rospigliosi. Convegno "Il Lavoro che cambia"

Nella prossima legge di bilancio che prevede incentivi per l'assunzione dei giovani "ci sarà una clausola che impedirà che si utilizzino i licenziamenti. Noi vogliamo avere piu giovani che lavorano": Lo ha detto il ministro del Lavoro Giuliano Poletti, parlando a RaiNews24 dal Meeting di Rimini.

Gli incentivi per l'assunzione dei giovani da inserire nella prossima legge di bilancio saranno destinati con ogni probabilità solo agli under 29? "Oggi questa definizione di età non è ancora certa. C'è un confronto a livello europeo perché ci sono regole a livello Ue" da rispettare per "evitare discriminazioni a livello di età". L'obiettivo è raggiungere quota 300mila assunti? "L'obiettivo è il massimo che saremo in grado di fare questa, 300mila occupati in più è una razionale e ragionevole previsione considerato che c'è una mobilità" del mercato del lavoro.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Senato - dl su banche venete

Banche, governo prende tempo su mozioni. Soddisfazione da Mdp

Accettato il tentativo di mediazione. questo però deve essere calendarizzato martedì prossimo

Pontida, Matteo Salvini al raduno della Lega Nord

Lega Nord, Leoni fa gli auguri a Bossi: "Affronto di Salvini a Pontida non piaciuto ai militanti"

Il cofondatore del Carroccio prende le distanze dal nuovo leader del suo partito nel giorno del compleanno del Senatur

Camera dei Deputati - Legge Elettorale

Legge elettorale, Pd riprova con Mattarellum corretto e spera più in Berlusconi che in Pisapia

Bollato ormai come inaffidabile il M5S. Renzi: "Non sono ottimista"

Grillo e Casaleggio al convegno "The italian public debt in the eurozone"

Becchi: "Primarie M5s una farsa: non si vota per Di Maio ma contro Grillo"

Intervista al filosofo: "Beppe è un parassita, senza Casaleggio no ha più idee da succhiare"