Lunedì 05 Febbraio 2018 - 21:45

Borsa, a Wall Street indice Dow Jones giù di oltre il 6%

L'annuncio dell'aumento degli stipendi negli Usa ha scatenato il panico per l'aumento dei tassi d'interesse sui prestiti

Dow posts biggest drop since May 2017 as US stocks tumble

Panico a Wall Street. L'indice Dow Jones è sceso di oltre 1.500 punti, più del 6%. I mercati sono febbrili per la prospettiva di un rialzo dei tassi d'interesse. 

Segni di preoccupazione arrivano anche dall'indice VIX, che misura la volatilità sull'S&P 500, ai massimi livelli dall'inizio del 2016. L'annuncio di un aumento significativo delle retribuzioni negli Stati Uniti, nello scorso mese di gennaio, ha ravvivato i timori dell'inflazione e la possibilità che la banca centrale americana, Fed, possa alzare i tassi più velocemente del previsto. Questa possibilità ha fatto rimbalzare i rendimenti nel mercato obbligazionario. In particolare, il tasso di finanziamento decennale salito fino al 2,88%, livello più alto dal 2014.

Questa tendenza rende il costo del prestito per le società e gli investitori più slto e offre ai broker un investimento che ora è un po più gratificante e meno rischioso del mercato azionario.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Perugia, bomba rudimentale in una busta davanti filiale Banca Etruria

Banca Etruria, tribunale annulla sanzioni: "Consob sapeva da fine 2013"

La Corte ha cancellato parte delle sanzioni, pari a 2,8 milioni di euro, inflitte lo scorso anno

Sciopero Ryanair 25 luglio 2018

Ryanair, verso un venerdì di scioperi dei piloti in Europa

Tagliati circa 400 dei 2.400 voli europei previsti, per un totale di circa 55 mila passeggeri coinvolti

Presentazione dei risultati raggiunti da Agenzia delle entrate nel 2017.

Fisco, riscossione in vacanza: ad agosto stop a un milione di atti

Al primo posto per numero di atti rimandati a settembre c'è la Lombardia