Giovedì 15 Ottobre 2015 - 14:05

Borsa, giornata positiva in Europa: in Italia ko Fincantieri, ok Saras

IMG

Milano, 15 ott. (LaPresse/Finanza.com) - Il buon andamento dei listini asiatici sostiene anche l'andamento dei listini del vecchio continente. A Londra il Ftse100 segna un rialzo dell'1,1%, il tedesco Dax sale dell'1,43% e il Cac40 avanza dell'1,24%. Più indietro Madrid, in rialzo dell'1,29%. Sul listino della City si segnala il tonfo di Burberry (-10%) in scia del calo di 2 punti percentuali messo a segno dalle vendite e da un outlook ricco di incognite. Parità invece per Hennes & Mauritz nonostante vendite in aumento dell'11% a settembre. Bene il comparto minerario grazie alla ripresa dei corsi delle commodity (+2,71% per Glencore, +0,91% di BHP Billiton e +1,27% per Rio Tinto).

 

 

Con il Ftse Mib in aumento dell'1,56% a 22.178,41 punti, a Milano spicca il tonfo di Fincantieri (-11,67%) dopo il profit warning lanciato dalla controllata Vard e la bocciatura arrivata da Equita a "hold" con prezzo obiettivo a 0,87 euro. Rally invece per Saras (+12,36%) grazie alle stime sull'Ebitda di gruppo diffuse in occasione del Capital Markets Day (740-760 milioni nell'anno corrente, 690 milioni nel 2016, a 670 nel 2017, a 645 milioni nel 2018 e a 730 nel 2019). Sull'obbligazionario lo spread tra Bund e Btp si conferma in area 108 punti a 108,6 (-0,24%) in scia del lieve incremento registrato dal rendimento del titolo tedesco. Rendimenti invece in contrazione nelle aste indette questa mattina dal Tesoro spagnolo e francese. Nel paese iberico l'asta di bond a tre anni ha registrato un tasso medio dello 0,263%, in calo rispetto allo 0,335% dell'asta dello scorso 1° ottobre, il dato relativo il decennale è sceso dal 2,145 all'1,767% e quello sul titolo con scadenza 2030 è passato dal 2,627 al 2,301%. L'Agence France Tresor (Aft) ha invece collocato Oat (Obligations assimilables au trésor ) a 3, 5 e 7 anni con rendimenti che si sono rispettivamente attestati al -0,15% (dal -0,07% precedente), allo 0,14% (dallo 0,31%) e allo 0,32% (dallo 0,16%).

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Geely Automobile smentisce al momento piani di acquisizione Fca

Geely Automobile smentisce al momento piani di acquisizione Fca

La testata Automotive News aveva parlato dell'interesse di diversi produttori cinesi per Fiat Chrysler Automobiles

Istat, nel secondo trimestre il Pil cresce dello 0,4%: +1,5% annuo

Istat, nel secondo trimestre il Pil cresce dello 0,4%: +1,5% su anno

Era dal secondo trimestre del 2011 che il Pil non segnava una crescita così significativa. Genitloni: "Meglio delle pevisioni"

Francoforte, la conferenza stampa del presidente BCE Mario Draghi

Germania dalla Corte europea contro aiuti Bce alla zona euro

Il presidente della corte federale ha dichiarato che "esistono ragionevoli motivi' per credere che l'acquisto di titoli di Stato sia stato illegale

In Uk restano banconote con grasso, alternativa è olio di palma

In Uk restano banconote con grasso, alternativa è olio di palma

Anche dopo le proteste di animalisti e vegani, la Bank of England ha deciso che non modificherà la composizione del polimero 'incriminato'