Domenica 24 Luglio 2016 - 10:00

Brie Larson nel mondo dei supereroi: Chiamatemi Capitan Marvel

L'annuncio al Comic-Con di San Diego: il film in anteprima a marzo 2019

Brie Larson

E' ufficiale: Brie Larson è Capitan Marvel. L'attrice premio Oscar per 'Room' sarà la prima protagonista femminile ad interpretare il ruolo per il cinema. La notizia è stata confermata durante l'evento della Marvel, famosa casa editrice di fumetti, al Comic-Con di San Diego durante il quale l'attrice è comparsa a sorpresa. Poi la Larson ha festeggiato su Twitter cinguettando: "Chiamatemi Capitan Marvel". L'anteprima del film è prevista per marzo 2019 e non si conoscono i dettagli della trama: si suppone che racconterà le vicende della supereroina Carol Danvers, la cui prima apparizione nei fumetti è stata nel 1967.

 

Nata nel 1989 in California, a Sacramento, la Larson ha iniziato la sua carriera con apparizioni in serie tv come 'Raising Dad' e 'United State of Tara'. Lentamente si è fatta spazio nel cinema per entrare nell'Olimpo di Hollywood con il commovente 'Room' nel 2015, la cui intrerpretazione le è valsa l'ambita statuetta.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Londra, premiere del film Black Panther prodotto da Marvel

Romics, Martin Freeman ospite d'onore: sarà il primo attore a ricevere il premio alla carriera

L'interprete è noto soprattutto per i ruoli del Dottor Watson nella serie britannica "Sherlock" e di Bilbo Baggins nella trilogia di "Lo Hobbit"

Photocall del film A casa tutti bene

Gabriele Muccino trionfa al box office: "Il pubblico vuole emozioni"

"A casa tutti bene" supera "Cinquanta sfumature di rosso"

BRITAIN-ENTERTAINMENT-FILM-AWARDS-BAFTA

Bafta 2018, tutti i vincitori: miglior adattamento a "Chiamami col tuo nome"

Gli Oscar britannici all'insegna del colore nero contro le molestie, come accaduto per i Golden Globes

MTV Movie & TV Awards a Los Angeles

Molestie, in Gb nasce fondo per vittime: Emma Watson dona 1 milione di sterline

Tante le attrici britanniche che hanno seguito il suo esempio: da Kate Winslet a Keira Knightley