Mercoledì 09 Agosto 2017 - 17:30

Bruce Springsteen porterà le sue memorie a Broadway

Da ottobre cinque show a settimana d'ispirazione biografica divisi tra cantato e parlato. Appuntamento al Walter Kerr Theatre

Bruce Springsteen debutta a Broadway: il Boss porterà a teatro le sue memorie

E' ufficiale: il Boss farà il suo debutto a Broadway. Dopo giorni di voci (del New York Post, in particolare, che non sempre è considerato attendibilissimo) e nessuna smentita da parte dello staff di Bruce Springsteen, l'annuncio è arrivato oggi direttamente sul suo sito internet. "Bruce Springsteen debutterà a Broadway in autunno con 'Springsteen on Broadway', un solo show al Walter Kerr Theatre", si legge in homepage. Gli spettacoli inizieranno martedì 3 ottobre, mentre la premiere ufficiale sarà giovedì 12: cinque spettacoli alla settimana, fino al 26 novembre. I biglietti saranno messi in vendita alle 10 del 30 agosto, esclusivamente attraverso il circuito Ticketmaster Verified Fan.

"Ho voluto fare alcuni spettacoli il più personali e intimi possibile. Ho scelto Broadway per questo progetto perchè ha degli splendidi antichi teatri che mi sembravano la giusta ambientazione per ciò che ho in mente. Infatti, eccetto uno o due posti, i 960 posti a sedere del Walter Kerr Theatre sono probabilmente il luogo più piccolo in cui abbia suonato negli ultimi 40 anni. Nello spettacolo ci saremo solo io, la chitarra, il pianoforte, le parole e la musica. Parte dello show è parlato, parte è cantato. Seguirà liberamente la mia vita e la mia carriera. Il tutto, con l'obiettivo di regalare una serata divertente e di comunicare qualcosa di valore", scrive Springsteen sul sito.

"Bruce Springsteen - commenta Jordan Roth, presidente di Jujamcyn Theaters che possiede il Walter Kerr - è uno dei nostri più grandi narratori musicali, e Broadway è costruito proprio su questa tradizione. E' un'emozione unica per noi dare il benvenuto a Bruce".  Il team creativo dello show comprende la scenografa Heather Wolensky, la designer dell'illuminazione Natasha Katz e il designer del suono Brian Ronan.
 

Scritto da 
  • Chiara Troiano
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

George Michael single

George Michael: Freedom, il cantante si racconta nel suo ultimo lavoro

Il testamento di George Michael è un documentario che sabato 21 ottobre sarà trasmesso su Sky Arte

Weinstein, l'avvertimento di Courtney Love nel 2005: "Se vi invita a feste private, non andate"

Courtney Love nel 2005 avvertì le attrici: "Se Weinstein vi invita a feste private, non andate"

Asia Argento posta il video dell'intervista e scrive: "La coraggiosa guerriera l'ha denunciato, ma nessuno l'ha ascoltata"

Cannes Film Festival 2000

Anche Bjork confessa: "Sono stata molestata da un regista danese"

Dopo il caso Weinstein, la cantante e attrice islandese trova il coraggio di denunciare. Senza fare nomi, ma tutto fa pensare si tratti di Lars von Trier

Cantanti e ospiti al Festival di Sanremo 2016

Cristina D'Avena: "Per i 35 anni di carriera un album con i big italiani"

Il 10 novembre arriva Duets, un lavoro inedito per la regina delle sigle dei cartoni animati