Lunedì 17 Luglio 2017 - 14:30

Buon esordio per il Settebello ai Mondiali: Francia ko 18-9

L'Italia torna in vasca mercoledì sera contro l'Ungheria padrona di casa

Buon esordio per il Settebello ai Mondiali: Francia ko 18-9

Il Settebello doppia la Francia. Esordio con vittoria per gli azzurri al debutto ai Mondiali di pallanuoto di Budapest. La nazionale di Campagna si è imposta per 18-9 (5-2, 3-4, 7-1, 3-2), mandando in gol tutti i giocatori di movimento eccetto Mirarchi, esprimendo un buon gioco d'attacco con più controfughe e 9/12 in superiorità numerica, e schierando Volarevic e Tempesti, in porta negli ultimi 4 minuti, che torna nel gruppo azzurro per le note emergenze dell'ultim'ora dopo le Olimpiadi di Rio de Janeiro. Le reti portano la firma di Di Fulvio (5), Figlioli (2), Iodice (2), Bodegas (2), Aicardi (2), Gitto, Nicholas Presciutti, Nora, Fondelli e Bertoli.

Sempre avanti nel punteggio, gli azzurri allungano nella seconda parte di gara, con il terzo tempo chiuso sul 7-1 e la porta inviolata per undici minuti. Da rivedere la fase difensiva con l'uomo in meno, da sempre punto di forza della nazionale, superata dai transalpini sette volte su nove. L'Italia torna in vasca mercoledì alle 20.10 contro l'Ungheria padrona di casa. In palio l'ipoteca sul primato del girone e sul passaggio automatico ai quarti di finale.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Tour of the Alps, Sanchez trionfa a Lienz. Pinot si conferma leader della generale

Lo spagnolo scatta a due chilometri dall’arrivo e chiude davanti a Bennet e Bouwman. Distacchi invariati per la maglia ciclamino

Tour of the Alps: Sanchez trionfa a Lienz. Pinot sempre leader

Lo spagnolo scatta a due chilometri dall’arrivo e chiude davanti a Bennet e Bouwman. Distacchi invariati per la maglia ciclamino

Wrestling, addio alla leggenda italiana Bruno Sammartino

Anche Schwarzenegger lo ricorda: "Era un eroe"

Ciclismo, Italian Fixed Cup: Longo vince la seconda tappa. Poccianti nuovo leader

Nel Parco Lambro di Milano Pagliaccia domina la gara ma viene battuto allo sprint. Male Merkt. Il 30 giugno, a Firenze, il terzo appuntamento con le bici a scatto fisso