Giovedì 17 Maggio 2018 - 16:15

Calcio a 5, le semifinali di Serie A su LaPresse

Came Dosson e Real Rieti provano a pareggiare i conti dopo le sconfitte in gara 1. Luparense e Acqua&Sapone vogliono subito la finale

Traguardo in vista. Dopo una stagione lunga e faticosa, le migliori squadre del futsal italiano tornano in campo per decidere chi si giocherà lo Scudetto di quest’anno. Archiviata la prima gara delle semifinali, Luparense e Acqua&Sapone sono favorite grazie a due vittorie convincenti contro Came Dosson e Real Rieti, le sorprese di questa stagione, che puntano a sfruttare il match in casa per mandare le sfide alla bella. Operazione complicata soprattutto per i veneti, usciti a pezzi dal derby con la Luparense, perso 5-1, in una gara decisa già nel primo tempo. 

Sabato (diretta dalle 20:45 su LaPresse), i ragazzi di Sylvio Rocha dovranno tornare a giocare il futsal ordinato e spensierato che li ha portati fino qui se vorranno avere qualche possibilità contro i campioni d’Italia in carica. Magari ritrovando anche i gol di Arlan Vieira, capocannoniere dei veneti con 23 reti in campionato. Ad aiutarli ci sarà sicuramente il pubblico di casa e la sensazione di non avere nulla da perdere visto che nessuno si sarebbe aspettato di vederli arrivare fino in fondo dopo la salvezza in extremis della passata stagione. 

Opposta la situazione della Luparense, la squadra più vincente del calcio a 5 italiano che anche quest’anno non ha tradito le attese. Miglior attacco in campionato (128 gol) e secondo posto in regular season con gli stessi punti dell’Acqua&Sapone. Pablo Taborda, Humberto Honorio e il portiere Michele Miarelli sono i punti di riferimento di un gruppo completato da giocatori di qualità come Borja Blanco e Rafinha, già quattro gol a testa nei playoff, e Roberto Tobe, forse il miglior difensore della Serie A. Una corazzata che punta a bissare il successo della passata stagione.

Per riuscirci, però, dovrà prima portare a casa la serie con la Came per poi affrontare la vincente tra Acqua&Sapone e Real Rieti (in differita venerdì 18 maggio, dalle 22:30 su LaPresse) con gli abruzzesi grandi favoriti. Merito del 3-1 con cui hanno vinto la prima partita delle semifinali ma soprattutto di una squadra costruita per dominare. Dal portiere della Nazionale italiana, Stefano Mammarella, al capitano azzurro Gabriel Lima, passando per la classe di Murilo e l’esperienza di Edgar Bertoni che punta alla nona finale consecutiva in campionato. Gruppo completo e affamato a caccia del primo Scudetto nella storia della società. Una teca vuota anche nella bacheca del Real Rieti che ha già fatto molto raggiungendo la semifinale playoff dopo aver eliminato il Kaos Futsal. Testa libera e palazzetto pieno, la squadra di Bellarte proverà a portare la sfida a gara 3 ma l’impresa, già complicata, sarebbe quasi impossibile senza Douglas Nicolodi, in dubbio per infortunio. I suoi quattro gol sono stati decisivi per il cammino della squadra ai playoff e un suo recupero garantirebbe anche energie mentali alla squadra. Il “folletto di Mormaço” corre contro il tempo per recuperare e tagliare quel traguardo che ormai si fa sempre più vicino.
 

Scritto da 
  • Adriano Di Blasi
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

FILES-GOLF-AUS-LYLE

Addio a Jarrod Lyle, il golfista muore a 36 anni

Ucciso dalla leucemia, lascia due bambini. E' mancato proprio la vigilia del Pga Championship che comincia oggi in Connecticut

Parata militare per la Festa della Repubblica

Invictus Games, il 'giallo' del normodotato che gioca a rugby in carrozzina

Tante le reazioni di militari, disabili e non, e dei loro familiari a questa vicenda che avrebbe suscitato diversi malumori negli ambienti vicini alla Difesa

Olimpiadi Rio 2016, Giovanni Pellielo medaglia d'argento nel tiro a volo

Tiro a volo, Europei: Rossi-Pellielo vincono oro nel trap misto

La coppia azzurra in finale ha commesso solo tre errori conquistando l'oro con 47/50, nuovo Record del mondo ed europeo

Conferenza stampa di Giovanni Malago' dopo la giunta per la candidatura per le Olimpiadi invernali 2026

Olimpiadi 2026, Cio accoglie con favore tris Italia. Veneto esulta

Zaia parla di accoglienza favorevole, ma il sindaco di Milano Sala sperava nel ruolo di capofila della candidatura