Venerdì 12 Maggio 2017 - 23:00

Calcio, il Chelsea di Conte è campione d'Inghilterra

La certezza matematica per i Blues è arrivata con l'1-0 in casa del West Bromwich. Decide Batshuayi all'82'

Calcio, il Chelsea di Conte è campione d'Inghilterra

Il Chelsea è campione d'Inghilterra. La certezza matematica del titolo per i Blues è arrivata grazie alla vittoria per 1-0 in casa del West Bromwich. Decisiva la rete di Batshuayi all'82'. Antonio Conte, arrivato alla guida dei londinesi in estate, trionfa alla prima stagione in Premier League.
L'ex allenatore della Juventus ha azzeccato il cambio al 76' mettendo in campo il belga che ha risolto la partita sei minuti dopo. I londinesi volano così a 87 punti a +10 sui 'cugini' del Tottenham (con una gara in meno) a due giornate dal termine della Premier League e si regalano il sesto titolo della propria storia.
Per la seconda stagione consecutiva un tecnico italiano vince la Premier, dopo il successo a sorpresa nel 2015-2016 del Leicester di Claudio Ranieri. Conte ha portato nel giro di un campionato i Blues dal decimo al primo posto in Inghilterra. L'ex ct della Nazionale bissa il successo di un italiano sulla panchina del Chelsea: Carletto Ancelotti ha vinto la Premier League nella stagione 2009-2010.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Champions League - Sevilla vs Spartak Moscow

Shock Siviglia: tecnico Berizzo ha il cancro. Monchi: Vincerai tu

L'argentino, 48 anni, sarà sottoposto alle cure del caso dopo ulteriori accertamenti medici

Nantes, Ranieri scherza: "Psg? Si ferma solo con 22 giocatori"

Ai suoi chiede concentrazione: "Sarà necessario essere compatti e attenti"

Malore per Klopp: l'allenatore del Liverpool in ospedale

Situazione sotto controllo ma potrebbe essere sottoposto ad altre visite nei prossimi giorni

Didier Drogba Foundation investigation

Lo scoop di Didier Drogba: "Addio al calcio giocato nel 2018"

L'ex attaccante del Chelsea appende gli scarpini al chiodo dopo più di 670 partite in otto squadre diverse, tra cui l'Olympique Marsiglia e il Galatasaray