Sabato 04 Agosto 2018 - 09:00

Calciomercato, Fiorentina-Pjaca è fatta. Psg, assalto a Alex Sandro

Juve pronta ad altri colpi di scena, il Milan insiste su Bernard. E sul fronte nerazzurro, si continua a lavorare al sogno Modric

Il mercato della Juve è tutt'altro che chiuso, parola di Pavel Nedved. Il messaggio arrivato dagli Stati Uniti autorizza i tifosi bianconeri a continuare a sognare in questo mercato, come se Cristiano Ronaldo e le emozioni del ritorno di Bonucci non bastassero.

Aspettando nuovi clamorosi colpi di scena, si delineano delle operazioni in uscita. Luca Marrone prolunga il contratto di una stagione e va al Verona in prestito con obbligo di riscatto in caso di promozione in serie A degli scaligeri. Marko Pjaca passa alla Fiorentina in prestito oneroso per 2 milioni di euro con diritto di riscatto a 20 e controriscatto in favore della Juve a circa 26 milioni. I viola sono anche vicini ad un altro colpo: l'esterno Kevin Mirallas dell'Everton. Il belga dovrebbe arrivare a Firenze in prestito oneroso ad un milione di euro con diritto di riscatto fissato sui 6 milioni. Tornando alla Juventus, si ritorna a parlare del futuro di Alex Sandro: dalla Francia assicurano che il Psg è disposto a mettere sul piatto 50 milioni di euro per l'esterno.

Il Milan che venerdì ha presentato Higuain e Caldara continua a lavorare alla pista che porta al brasiliano Bernard, attualmente svincolato. Per quello che riguarda le partenze, fondamentali per fare cassa, il futuro di Carlos Bacca potrebbe essere in Russia: sul colombiano c'è l'interesse del Lokomotiv Mosca, ma lui vuole il ritorno al Villarreal. Sul fronte nerazzurro, si continua a lavorare al sogno Modric. Il centrocampista continua ad avere il desiderio di lasciare il Real, anche se per la stampa spagnola potrebbe essere una mossa per ottenere un ritocco dell'ingaggio con un nuovo rinnovo di contratto. sarà decisivo il confronto faccia a faccia con il presidente Perez, descritto come furioso per l'esplosione del caso: incontro che dovrebbe tenersi non prima dell'8 agosto, ma non è detto che non possa essere anticipato.

In casa Lazio tiene sempre banco il futuro di Milinkovic-Savic: "Sergej non è mai stato sul mercato", ha chiarito il direttore sportivo dei biancocelesti Tare. "Le regole dei trasferimenti non le abbiamo scritte noi, se ci sarà un'offerta che accontenterà il club ed il giocatore la prenderemo in considerazione, altrimenti Milinkovic e la Lazio saranno felici di proseguire il proprio cammino insieme". Intanto i capitolini si sono assicurati Djavan Lorenzo Anderson a titolo definitivo il difensore olandese. Il giocatore classe 1995, nell'ultima stagione al Bari, era svincolato. Dopo Sepe e Ciciretti un altro giocatore del Napoli è pronto ad accasarsi al Parma: è Alberto Grassi, ormai vicinissimo al trasferimento ai ducali in prestito secco (senza riscatto). Giorni decisivi anche per la cessione di Lorenzo Tonelli al Cagliari: il difensore toscano dovrebbe passare ai sardi in prestito oneroso (circa 1 milione) con obbligo di riscatto fissato a 6 milioni. Fronte acquisti il Napoli continua a lavorare su due binari paralleli: da un lato prova ad ammorbidire la richiesta di 20 milioni del Manchester United per Matteo Darmian, obiettivo numero uno per il ruolo di terzino. I contatti tra i club sono continui, ma resta da sciogliere ancora il nodo ingaggio visto che il terzino azzurro, che interessa anche all'Inter, chiede un quadriennale da oltre 3 milioni a stagione. Per il ruolo di terzo portiere resta in pole il messicano Ochoa, che però non intende aspettare il Napoli oltre la fine di questa settimana.
In caso di mancato affondo si opterà per un'alternativa, che potrebbe essere uno tra Bardi del Frosinone e Gabriel del Carpi.

Il Genoa ha ufficializzato l'argentino Rolon, che arriva dal Malaga con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato a 4 milioni di euro e si è assicurato l'ex Inter Lisandro Lopez, che oggi ha effettuato le visite mediche. Il rossoblù Lapadula piace molto all'Udinese, che ha già iniziato a sondare il terreno. Il Torino è vicino a Krunic dell'Empoli, al quale potrebbe andare Acquah. Obi, invece, è seguito con interesse dal Crystal Palace e dal Celta Vigo. Il Parma ha tesserato l'attaccante Cristian Galano, la  stagione scorsa in forza al Bari. La Spal ha acquisito il centrocampista serbo Lazar Nikolic, che ha firmato un contratto annuale con opzione di rinnovo per altre tre stagioni. Il Sassuolo, che punta Clemenza della Juventus, saluta Ragusa: l'esterno si trasferisce al Verona con la formula del prestito con obbligo di riscatto. Il Cagliari ha acquisito a titolo definitivo dall'HNK Rijeka Filip Bradaric. Il centrocampista croato ha firmato un contratto fino al 2023. Guardando all'estero, è ufficiale: Arturo Vidal lascia il Bayern Monaco e passa al Barcellona. Il club blaugrana ha annunciato l'ingaggio del centrocampista cileno ex Juventus e accostato nelle ultime settimane all'Inter. "Barcellona e Bayern Monaco hanno raggiunto un accordo per il trasferimento del giocatore Arturo Vidal", si legge nella nota. "L'accordo è per le prossime tre stagioni". Prossimo passo, "le visite mediche che il giocatore effetuerà nel corso dei prossimi giorni".
 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

AS Roma, le visite mediche del nuovo giocatore Steven N'Zonzi

Roma, ufficiale l'acquisto di Steven Nzonzi. Inter, Spalletti confermato fino al 2021

Il centrocampista francese di origini congolesi prelevato dal Siviglia per 26,6 milioni. Marlon, dal Barca, per il Sassuolo

FBL-WC-2018-SEN-TRAINING

Calciomercato, Inter-Keita ufficiale. Psg sfida la Roma per N'Zonzi

Sul fronte Juve, la stampa spagnola sicura: i bianconeri preparano l'assalto a Marcelo

Torino vs Cosenza - Coppa Italia 2018/2019 Terzo turno

Coppa Italia, stop per 4 squadre di serie A. Ok Toro e Sassuolo

Eliminate Udinese, Empoli, Frosinone e Parma. A fatica Samp e Chievo

Higuain alla clinica La Madonnina per le visite mediche

Milano si scalda per Higuain e Caldara. Torino fredda per Bonucci

I due nuovi rossoneri posano per la prima volta con le maglie del Milan. Nessuno a Caselle per il difensore, fischi in allenamento