Venerdì 11 Agosto 2017 - 07:45

Frenata Inter-Emre Mor. Barça: doppio no Coutinho-Dembelé

In partenza anche Gabigol che potrebbe andare in prestito allo Sporting Lisbona

GER, 1. FBL, Schalke 04 vs Borussia Dortmund

Inter protagonista di questa settimana di calciomercato, con i nerazzurri che dopo l'acquisto di Dalbert sembravano sul punto di chiudere anche per Emre Mor del Borussia Dortmund. Invece per il giovane attaccante turco c'è da registrare una frenata dopo l'incontro fra l'entourage del giocatore e i dirigenti dell'Inter.

Dovesse saltare la trattativa, l'Inter potrebbe decidere di portare subito a Milano Patrick Schick. Gli ultimi esami hanno dato esito positivo sulla salute dell'attaccante ceco e i nerazzurri sono vicinissimi ad un accordo con la Sampdoria. Inter che sempre in entrata avrebbe sondato il terzino del Psg Aurier, seguito anche dal Manchester Utd. In uscita, Medel è ad un passo dal Besiktas e Mourillo è vicinissimo al Valencia. In partenza anche Gabigol che potrebbe andare in prestito allo Sporting Lisbona.

Lazio-Juventus non sarà solo l'occasione per i due club di giocarsi il primo trofeo stagionale, ma anche quella per provare a risolvere una delle trattative più complicate di questa sessione di mercato. Stiamo parlando ovviamente di Keita Balde, l'attaccante di origini senegalesi ha il contratto in scadenza nel 2018 e vuole solo la Juve nonostante Lotito preferisca cederlo a Milan o Inter. Bianconeri che avrebbero messo gli occhi anche sul difensore olandese De Vrij, sempre con il contratto in scadenza il prossimo anno.

Possibile che in occasione della sfida dell'Olimpico ci sia un contatto fra Lotito e Marotta per discutere dei due giocatori. Juve che nel frattempo continua nella caccia ad un centrocampista con Emre Can obiettivo numero 1, ma per il quale il Liverpool continua a fare muro. Stesso discorso per Strootman della Roma e N'Zonzi del Valencia, il più facilmente raggiungibile resta così Matuidi del Psg.

Dalla Spagna rimbalza invece la voce di un interesse per Sergi Roberto del Barcellona. In uscita è quasi fatta per Rincon al Torino. A proposito di Roma, i giallorossi continuano a trattare con il Leicester per Mahrez. Il ds Monchi avrebbe avuto il via libera da Pallotta per alzare fino a 40 milioni l'offerta per l'attaccante algerino, ma l'impressione è che non saranno ancora sufficienti. Diverse le alternative su cui Monchi starebbe lavorando, con Berardi che resta il preferito di Di Francesco.

E' ufficiale, intanto, il pasaggio di Benassi alla Fiorentina. Colpo grosso dell'Atalanta che riporta in Italia l'olandese De Roon dal Middlesbrough. I nerazzurri orobici sarebbero vicini anche ad Acquah del Torino, con i granata ad un passo da Donsah del Bologna. Rossoblu che potrebbero perdere Taider, seguito da diversi club inglesi. In uscita dal Torino pure Maxi Lopez che piace al Parma in Serie B. E a proposito di serie cadetta è ufficiale l'ingresso di Massimo Cellino nel Brescia, l'ex patron del Cagliari dovrebbe affidare la guida tecnica della squadra a Massimo Oddo. Ufficiale la rescissione di Daprelà con il Chievo. Nuovo arrivo anche in casa Genoa, Thomas Rodriguez centrocampista cileno classe '96 prelevato dal Banfield.

Capitolo estero. Il Barcellona alla disperata ricerca dell'erede di Neymar rischia di rimanere con un pugno di mosche in mano. Il Liverpool ha rifiutato un'offerta di 100 milioni per Coutinho, mentre la Juve assegnando la maglia n.10 a Dybala lo ha di fatto tolto dal mercato. Qualche chance rimane per Ousmane Dembelé, protagonista di un autentico caso. Il giovane attaccante francese vuole a tutti i costi il Barça, quest'oggi non si è presentato all'allenamento e di lui si sono letteralmente perse le tracce. La reazione del Borussia non si è fatta attendere: il giocatore è stato sospeso e con un comunicato i gialloneri hanno rifiutato una offerta ufficiale del club catalano. Il Paris Saint-Germain, infine, dopo i 222 milioni spesi per Neymar sarebbe ad un passo da spenderne altri 180 per Mbappé. In Spagna parlano di un accordo raggiunto con il Monaco sulla base di 160 milioni più 20 di bonus. Dal Qatar, dove ha sede la proprietà del club transalpino, arriva però una brusca smentita. I prossimi giorni saranno decisivi. 

Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

The Defenders, da Zanetti a Chiellini: ecco i calciatori-supereroi per Netflix

Quattro 'supereroi' dei campi da calcio diventano eroi dei fumetti per il lancio della nuova serie Netflix

Juventus vs Cagliari

Juve fa tris e stronca il Cagliari. Prima volta del var

Le reti di Mandzukic, Dybala e Higuain consentono ai bianconeri di iniziare nel migliore dei modi la rincorsa al settimo scudetto consecutivo

Inter - Roma

La prima volta della Serie A con il Var. Dai gol dubbi ai cartellini

La teconologia sarà impiegata per le situazioni 'da protocollo', cioè gol, rigori, rossi diretti e scambi di identità

ISL, FIFA WM 2018 Qualifikation, Island vs Kroatien

Calciomercato, Milan-Kalinic standbye, rottura Borriello-Cagliari

E dopo oltre 24 ore di attesa finalmente la Juventus ha ufficializzato l'ingaggio di Blaise Matuidi dal Paris Saint-Germain