Martedì 01 Agosto 2017 - 07:45

Calciomercato, Inter-Vecino è fatta. Neymar verso il Psg. E Ibra si propone al Milan

La Juve prosegue la ricerca del centrocampista: l'obiettivo è Matuidi, le alternative Emre Can e N'Zonzi

Calciomercato, Inter-Vecino è fatta. Neymar verso il Psg. E Ibra si propone al Milan

Inter-Vecino, ci siamo davvero. Il centrocampista uruguaiano è ormai un giocatore nerazzurro: in una nota la Fiorentina ha comunicato che "autorizza il giocatore ad effettuare le visite mediche propedeutiche alla definizione dell'accordo". Vecino sosterrà domani le visite e firmerà un quadriennale con il suo nuovo club, che salderà la clausola rescissoria. Mentre resta da definire il futuro di Ivan Perisic, nel mirino del Manchester United, sul fronte uscite c'è da registrare anche, lo assicurano dalla Spagna, l'assalto del Valencia a Murillo. Sull'altra sponda di Milano, si infittiscono i rumors riguardanti un clamoroso ritorno: Zlatan Ibrahimovic si è proposto al Milan. Lo svedese, libero dopo la fine dell'esperienza al Manchester United, è attualmente impegnato nel recupero dal grave infortunio al ginocchio destro. Ibra ha garantito che sarà al top della forma per ottobre: Fassone e Mirabelli, sempre a caccia del top player per rinforzare l'attacco, ci stanno pensando.

Resta sempre viva la pista che porta a Kalinic della Fiorentina, mentre potrebbe lasciare Milano Niang: il Toro è molto interessato e sta sondando il terreno. Il francese troverebbe in granata il suo ex allenatore Mihajlovic. Sembra allontanarsi Renato Sanches, uno degli obiettivi per il centrocampo dei rossoneri: Ancelotti ha chiarito che il portoghese resterà al Bayern. Sfumato Matic, da oggi ufficialmente un giocatore del Manchester United, la Juventus prosegue la ricerca del centrocampista. L'obiettivo in cima alla lista è ancora il francese Blaise Matuidi. Nei prossimi giorni è in programma un incontro tra il suo agente Raiola e la dirigenza del Psg. Le alternative sono sempre Emre Can e N'Zonzi. Ma i bianconeri continuano la trattativa con la Lazio per Keita, sempre tenuto dall'occhio dall'Inter. Nelle ultime ore alla corsa si è aggiunto anche il Napoli pronto ad offrire al club biancazzurro 22 milioni. Lotito però ne chiede almeno 30.

Ancora un'incognita la permanenza di Manolas a Roma. Il tecnico Di Francesco è stato chiaro: "Vuole restare". I giallorossi insistono per Mahrez e puntano sul suo desiderio di lasciare la Premier: il franco-algerino, stando ai tabloid inglesi, vorrebbe trasferirsi nella Capitale. Il Leicester ha bocciato la prima offerta, 30 milioni più bonus, e valuta il giocatore almeno 50 milioni. Ma la sensazione è che si possa trovare un punto d'incontro tra le parti. Guardando all'estero, i riflettori sono fermi sulla rotta Barcellona-Parigi: le prossime ore potrebbero essere decisive per il destino di Neymar. Il presidente dei parigini Al-Khelaifi si è dichiarato fiducioso sul buon esito della trattativa. Nelle prossime ore il brasiliano dovrebbe sostenere le visite mediche a Doha, come riferito alla stampa qatariota, e firmare il contratto che sancirà il più costoso trasferimento di tutti i tempi. Il Barcellona lavora già per trovare il sostituto: in Spagna si parla di una possibile offerta per Ozil dell'Arsenal nel caso i blaugrana non riuscissero ad arrivare a Coutinho del Liverpool.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Inter  vs Milan

Tris Icardi ed Inter seconda: Milan ko 3-2, Montella rischia

Derby della Madonnina ricco di gol, colpi di scena ed emozioni. E Maurito manda i nerazzurri in paradiso

Crotone - Torino

Serie A, Toro riprende Crotone: De Silvestri salva granata al 92'

Altro pari (2-2) per Mihajlovic dopo quello casalingo con il Verona e terza gara senza vittoria

Campionato italiano di calcio Serie A TIM - Bologna vs Spal

Serie A, Bologna vince derby dell'Emilia: Spal ko 2-1

La squadra di Donadoni fa un bel respiro, mentre per gli estensi la realtà della serie A si comincia a fare sempre più amara

Sampdoria vs Atalanta

Serie A, la Samp rialza la testa e cala il tris all'Atalanta

I doriani riscattano il ko per 4-0 con l'Udinese e si riprendono l'affetto della curva