Giovedì 03 Agosto 2017 - 08:00

Calciomercato, Juve ora teme assalto Barça per Dybala

Neymar va al Psg e il Barcellona è in cerca di un sostituto: uno dei possibili obiettivi è Paulo Dybala

Cardiff, Champions League Final - L'allenamento della Juventus

La maxi operazione che porterà Neymar dal Barcellona al Psg è seguita con attenzione anche dalla Juventus. Salutato il brasiliano i blaugrana si butteranno alla ricerca del sostituto. E uno dei possibili obiettivi è Paulo Dybala. Per il club bianconero l'argentino è incedibile, anche se una maxi offerta da parte del Barça potrebbe cambiare i piani. I campioni d'Italia continuano intanto a lavorare alla pista che porta a Blaise Matuidi del Psg, il nome in cima alla lista dei desideri. I francesi chiedono 25 milioni, i torinesi per adesso sono fermi a 15 più bonus. Nelle prossime ore dovrebbe arrivare in Francia l'agente del giocatore Mino Raiola per provare a sbloccare la trattativa. Le alternative sono sempre il tedesco Emre Can del Liverpool e Steven N'Zonzi del Siviglia. E rispunta l'idea André Gomes del Barcellona.

I bianconeri seguono anche Milinkovic Savic, che però il patron della Lazio Claudio Lotito non intende cedere. A differenza di Keita Balde, per il quale i biancazzurri, che oggi hanno comunicato l'ingaggio dell'ecuadoriano Felipe Caicedo, chiedono almeno 30 milioni: la Juve ne offre al massimo 18. L'attaccante senegalese è un obiettivo anche dell'Inter che oggi ha ufficializzato Matias Vecino: il centrocampista uruguaiano ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2021. I nerazzurri hanno ormai in pugno Dalbert del Nizza, che potrebbe sostenere le visite mediche già domani. Per la difesa salgono le quotazioni di Presnel Kimpembe del Psg, mentre resta ancora in dubbio la permanenza di Jeison Murillo a Milano: il colombiano piace al Valencia che però non ha rilanciato dopo la prima offerta. Il club spagnolo punta anche Kondogbia, ma difficile che l'ex Monaco possa lasciare Milano. Da definire pure il futuro di Ivan Perisic, tra gli obiettivi prioritari del Manchester United, ed Antonio Candreva, corteggiato dal Chelsea di Antonio Conte.

Riyad Mahrez è pronto alla rottura con il Leicester: il centrocampista algerino vuole solo la Roma e per facilitare il trasferimento, scrivono i tabloid inglesi, è disposto anche a mettersi contro il club con cui ha vinto la Premier League nella scorsa stagione. Le 'Foxes' hanno per adesso respinto l'assalto dei giallorossi, che hanno offerto 36 milioni dopo essersi visti rifiutare la prima proposta di 22 milioni. Il tecnico Craig Shakespeare assicura però che il desiderio del giocatore è restare in Premier League. In ogni caso la trattativa si annuncia complicata e il direttore sportivo Monchi pensa alle alternative: nella lista c'è anche Suso del Milan. Per rinforzare la difesa, si pensa al brasiliano del San Paolo Rodrigo Caio. A proposito dei rossoneri, il duo Fassone-Mirabelli continua la caccia all'attaccante. Ha provato a fare chiarezza Vincenzo Montella: "La società si è fermata un attimo dopo aver lavorato tanto. Non abbiamo tutta questa fretta, la società sta valutando con massima attenzione ed accortezza. Non c'è nessuna data limite". I rossoneri hanno intanto ceduto al Crotone il giovane Crociata a titolo definitivo.

Scritto da 
  • Attilio Celeghini
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Inter  vs Milan

Tris Icardi ed Inter seconda: Milan ko 3-2, Montella rischia

Derby della Madonnina ricco di gol, colpi di scena ed emozioni. E Maurito manda i nerazzurri in paradiso

Crotone - Torino

Serie A, Toro riprende Crotone: De Silvestri salva granata al 92'

Altro pari (2-2) per Mihajlovic dopo quello casalingo con il Verona e terza gara senza vittoria

Campionato italiano di calcio Serie A TIM - Bologna vs Spal

Serie A, Bologna vince derby dell'Emilia: Spal ko 2-1

La squadra di Donadoni fa un bel respiro, mentre per gli estensi la realtà della serie A si comincia a fare sempre più amara

Sampdoria vs Atalanta

Serie A, la Samp rialza la testa e cala il tris all'Atalanta

I doriani riscattano il ko per 4-0 con l'Udinese e si riprendono l'affetto della curva