Lunedì 05 Giugno 2017 - 21:15

Calenda firma il decreto: Ilva ad ArcelorMittal-Marcegaglia

Impegno per l'occupazione per 10mila persone

Calenda firma il decreto: Ilva ad ArcelorMittal-Marcegaglia

 Il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda ha firmato oggi il decreto cha autorizza i commissari straordinari del Gruppo Ilva in amministrazione straordinaria a procedere alla aggiudicazione dei complessi aziendali del gruppo Ilva S.p.A ad Am Investco Italy S.r.l, il cui capitale sociale risulta detenuto da ArcelorMittal Italy Holding S.r.l. (51%), ArcelorMittal S.A. (34%) e Marcegaglia Carbon Steel S.p.A. (15%). Lo riferisce il ministero in una nota. Si svolgerà immediatamente - spiega il dicastero - una fase negoziale in esclusiva tra i commissari straordinari e l'aggiudicatario finalizzata ad eventuali miglioramenti dell'offerta vincolante, come previsto dalla procedura di gara.
 

 "Maggiori impegni sul piano occupazionale nel quadro di una occupazione complessiva di circa 10.000 occupati nel gruppo Ilva, per tutta la durata del piano". E' uno degli impegni manifestati da Am Investco Italy, la società che si è aggiudicata la gara.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milano, Book City - Presentazione del libro di Walter Veltroni

Centrosinistra, su art.18 ancora scontro Pd-Mdp. Veltroni: "Restano macerie"

I 'no' di Roberto Speranza e Pier Luigi Bersani non sono piaciuti a chi, dall'ex sindaco di Roma a Romano Prodi, è in campo per "costruire ponti"

Ostia, chiusura campagna elettorale ballottaggio per presidente municipio

M5s, Di Battista fa un passo indietro: "Non mi ricandido in Parlamento"

L'annuncio in diretta Fb: "Ma non abbandono il Movimento"

M5S, Giuliana Di Pillo incontra la stampa al Pontile di Ostia

Ostia, Picca attacca Di Pillo: "Sua vittoria sporcata dai clan"

Il giorno dopo il ballottaggio la candidata del centrodestra attacca: "M5s ha perso il 17% dei consensi"

Prete paragona Bonino a Riina, lei replica: "Ha insultato Parlamento e metà Paese"

Don Pieri su Facebook aveva attaccato l'esponente Radicale per il suo impegno per la legge sull'aborto