Martedì 06 Giugno 2017 - 08:15

Camorra, operazione contro clan a Scampia: 27 misure cautelari

Nel mirino l'alleanza tra i Di Lauro e Vinella Grassi, una 'joint venture' nel narcotraffico

Camorra, operazione contro clan a Scampia: 27 misure cautelari

È in corso a Napoli, dalle prime ore di oggi, un'operazione della polizia e della guardia di finanza contro la camorra nell'area di Scampia e Secondigliano. Sono 27 le persone oggetto di custodia cautelare. Le indagini, condotte dai poliziotti del Servizio centrale operativo e della Squadra mobile di Napoli e dai finanzieri del Gico di Napoli, coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia partenopea, hanno riguardato l'alleanza tra i clan Di Lauro e Vinella Grassi, che tra il 2012 ed il 2014, durante la 'terza faida di Scampia', hanno realizzato quella che gli inquirenti considerano una 'joint venture' nel narcotraffico. I reati ipotizzati comprendono associazione di stampo mafioso, associazione finalizzata al traffico di stupefacenti, tentato omicidio pluriaggravato, estorsioni, favoreggiamento, detenzione e porto illegale di armi. I dettagli dell'operazione saranno forniti alle 11 presso la Procura della Repubblica di Napoli.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Salvini in piazza a Firenze

Firenze, cade pietra basilica Santa Croce: muore turista spagnolo

La vittima, un uomo di 52 anni, era in vacanza con la moglie che ha assistito all'incidente

Un profeta come si deve

Luz contro la violenza sulle donne con il corto 'Un profeta come si deve'

Un dialogo fra Dio e San Pietro sulla situazione del mondo femminile

Brescia, Polizia Stradale e alcol test

Trasporti, oltre 20mila italiani senza punti sulla patente

Secondo l'analisi di Facile.it. A Napoli il maggior numero di automobilisti a 0 punti davanti a Milano e Roma

Folla per i test di ammissione a medicina all'Università Statale davanti al Forum di Assago

Grammatica questa sconosciuta: 'bocciati' 7 italiani su 10

Solo gli analfabeti funzionali raggiungono il 28%, uno dei tassi più alti in Europa