Venerdì 17 Marzo 2017 - 08:00

Camorra, 'pizzo' pagato a clan di Ercolano: 13 misure cautelari

Nove affiliati al clan Birra-Iacomino e 4 al clan degli Ascione-Papale

Camorra, 'pizzo' pagato a clan di Ercolano: 13 misure cautelari

 I carabinieri di Napoli hanno dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 13 persone, di cui 9 affiliati al clan Birra-Iacomino e 4 al clan degli Ascione-Papale, entrambi storicamente attivi a Ercolano. Gli indagati devono rispondere a vario titolo di estorsione e tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso. Le indagini svolte  tra il 2009 e il 2013 con intercettazioni, dichiarazioni di collaboratori di giustizia e denunce di imprenditori e commercianti ercolanesi hanno mostrato la costante attività e contrapposizione delle due cosche nelle estorsioni per oltre un ventennio; decine i casi di 'pizzo' documentati, spesso con modalità violente.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Maturità 2015 - seconda prova degli esami

Maturità, al via la seconda prova scritta: Aristotele per greco al classico e matematica allo scientifico

Tra le tracce un brano tratto dall'Etica Nicomachea e un problema sul funzionamento di una macchina per la produzione di mattonelle

Donnarumma, para l'esame: "Ho fatto Bassani. Ma quanto studio..."

L'estremo difensore del Milan e della nazionale ha affrontato a Castellanza la prima prova scritta

Acqua San Benedetto contaminata. Ritirata una partita di bottigliette

Si tratta delle bottigliette di acqua naturale "Fonte Primavera" prodotte nello stabilimento di Popoli (Pescara)