Venerdì 17 Marzo 2017 - 08:00

Camorra, 'pizzo' pagato a clan di Ercolano: 13 misure cautelari

Nove affiliati al clan Birra-Iacomino e 4 al clan degli Ascione-Papale

Camorra, 'pizzo' pagato a clan di Ercolano: 13 misure cautelari

 I carabinieri di Napoli hanno dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 13 persone, di cui 9 affiliati al clan Birra-Iacomino e 4 al clan degli Ascione-Papale, entrambi storicamente attivi a Ercolano. Gli indagati devono rispondere a vario titolo di estorsione e tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso. Le indagini svolte  tra il 2009 e il 2013 con intercettazioni, dichiarazioni di collaboratori di giustizia e denunce di imprenditori e commercianti ercolanesi hanno mostrato la costante attività e contrapposizione delle due cosche nelle estorsioni per oltre un ventennio; decine i casi di 'pizzo' documentati, spesso con modalità violente.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Cei. Apertura del Consiglio episcopale permanente.

La Cei: "Credevamo sepolti i discorsi sulla razza, no alla 'cultura della paura'"

Il presidente Bassetti: "E' immorale lanciare promesse che si sa di non riuscire a mantenere e speculare sulle paure della gente"

Continua il viaggio di Papa Francesco in Perù

Pedofilia, Papa su Barros nessuna esitazione: "Ma chiedo scusa alle vittime"

"Ho usato parole sbagliate e ho ferito chi ha subito abusi", ha spiegato il Pontefice

Roma, chiesto processo per riciclaggio per Fini e i Tulliani

Sono accusati di essere coinvolti nel giro di affari del 're delle slot' Francesco Corallo

Infortunio mortale sul lavoro all'azienda Elettrotecnica LG

Cassino, si è suicidato il padre accusato di abusi dalla figlia minorenne

Il corpo senza vita trovato impiccato in una chiesa in località Castello a Roccasecca. La denuncia della ragazzina arrivata attraverso un tema in classe