Sabato 31 Dicembre 2016 - 19:15

In Australia e Nuova Zelanda è il 2017: omaggi a Bowie e Prince

Attesa in Europa, tra concerti di piazza e allarme terrorismo

Capodanno, in Australia e Nuova Zelanda è il 2017: omaggi a Bowie e Prince

Nuova Zelanda e Australia hanno salutato il 2016 e hanno dato il benvenuto al 2017. Prime al mondo le isole Samoa e a seguire Tonga, Fiji e la Nuova Zelanda. Ciò accade dal 2012, quando il governo ha deciso di cambiare il fuso orario. La mezzanotte di Auckland, sulla Sky Tower, è scattata con lo show di fuochi di artificio e laser.  A Sydney hanno stappato le bottiglie 2 milioni di persone davanti a uno spettacolare show pirotecnico e a un particolare omaggio alle tante star scomparse nel 2016. Da David Bowie, al quale sono stati dedicati fuochi d'artificio raffiguranti il pianeta Saturno, a Prince, con il cielo che si è colorato di rosso-viola sulle note di 'Purple rain'. Intanto è attesa in Europa, tra concerti di piazza e allarme terrorismo.

LEGGI ANCHE 'Musica, 2016 anno nero: addio a Bowie, Prince, Cohen e Michael'

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Il Pentagono ammette l'esistenza di un programma per cercare gli Ufo

Da anni il programma 'segreto' indaga sulle segnalazioni di oggetti volanti non identificati

Gerusalemme capitale, ancora proteste in tutto il mondo musulmano

Gerusalemme, l'Onu lavora a bozza di risoluzione contro la mossa di Trump

Nel testo si evidenzia che qualsiasi decisione sullo status della città non ha alcun effetto legale

Sanità, Trump vieta la parole "transgender", "feto", "diritti" e "basato sulla scienza"

L'ordine riguarda i documenti ufficiali di bilancio del Center of Disease Control. Sette i termini cancellati. Imbarazzo e perplessità

AUT, 24. OSZE Ministerrat

Austria, Strache al governo con Kurz. Ministeri chiave a estrema destra

Il presidente austriaco ha dato luce verde alla formazione del nuovo esecutivo con la coalizione tra il Partito popolare (Övp) e gli ultranazionalisti del Partito liberale (FpÖ)