Giovedì 17 Maggio 2018 - 17:00

Carabinieri accusati di stupro da studentesse Usa: chiesto rinvio a giudizio

I due militari di recente sono stati destituiti dall'Arma

Bari, turista americana trovata morta in un b&b con lividi sul collo

La procura di Firenze ha chiesto il rinvio a giudizio di Marco Camuffo e Pietro Costa, i due militari, che di recente sono stati destituiti dall'Arma dei carabinieri, accusati di aver violentato due studentesse americane di 20 e 21 anni a Firenze la notte tra il 6 e il 7 settembre scorsi, dopo averle riaccompagnate a casa, in Borgo Santi Apostoli, con l'auto di servizio. Per entrambi l''accusa è violenza sessuale aggravata. Camuffo e Costa, inoltre, il prossimo 27 giugno dovranno comparire davanti al giudice per l'udienza preliminare del tribunale militare per rispondere dei reati di concorso in violata consegna e peculato militare.

Secondo quanto denunciato dalle due studentesse e confermato poi in un lunghissimo incidente probatorio il 22 novembre scorso, i due carabinieri, che le avevano incontrate in una discoteca al piazzale Michelangelo, le accompagnarono a casa con l'auto di servizio e, arrivati in borgo Santi Apostoli, entrarono nel palazzo e, approfittando dello stato di ubriachezza delle due giovani, fecero sesso con loro. I due militari hanno ammesso di aver avuto un rapporto sessuale con le studentesse ma hanno sempre sostenuto che le ragazze fossero consenzienti.

Adesso toccherà alla giustizia militare e a quella ordinaria fare chiarezza su quanto avvenne quella notte.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

The Disgruntled Childhood Report

Firenze, arresti e denunce per pedofilia su Fb, coinvolto aspirante diacono

Pensionati, disoccupati e uno studente nella rete. Perquisizioni in diverse regioni

Milano, Matteo Salvini arriva all'Hotel Four Season

Firenze, ucciso durante inseguimento: arrestati altri 4 rom. Salvini: "Devono marcire in galera"

Nuovo blitz nell'ambito delle indagini sulla morte di Duccio Dini, travolto mentre era fermo al semaforo sul suo scooter

Firenze, coppia trovata morta a Impruneta: fermato il figlio

Il 43enne, con problemi psichiatrici, è il principale sospettato

Livorno, esplosione in un appartamento: tre persone ferite

Una ustionata, due intossicate. A provocare lo scoppio potrebbe essere stata una bombola di gas