Mercoledì 18 Gennaio 2017 - 07:30

Caserta, appalti e camorra: dieci ordinanze di custodia cautelare

Coinvolto ex sindaco del comune di San Felice a Cancello

Casera, appalti e camorra: dieci ordinanze di custodia cautelare

Dalle prime ore della mattina i Carabinieri del comando provinciale di Caserta hanno notificato dieci misure cautelari, arresti in carcere, domiciliari e divieti di dimora in Campania, a dieci indagati nelle province di Caserta, Benevento, Catania e Terni. Tra di loro l’ex sindaco del comune casertano di San Felice a Cancello e ex consigliere presso la Regione Campania, Pasquale De Lucia, Rita Emilia Nadia Di Giunta, ex presidente ed ad della Società “Terra di Lavoro spa”, nonché  Antonio Zafaria, fratello del noto boss Michele.

Sono ritenuti responsabili di concorso esterno in associazione di tipo mafioso, associazione per delinquere finalizzata alla corruzione per un atto contrario ai doveri d’ufficio e rivelazione ed utilizzazione di segreti di ufficio, con l’utilizzo del metodo mafioso.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Camorra, traffico di droga dalla Spagna: 30 misure cautelari

Camorra, traffico di droga dalla Spagna: 30 misure cautelari

Coinvolti diversi elementi di spicco del clan 'Orlando'

A Napoli 3 minori fermati: in moto 'kit' del rapinatore

A Napoli 3 minori fermati: in moto 'kit' del rapinatore

Tra i 15 e i 18 anni, giravano in scooter a caccia di prede con pistola e passamontagna

Napoli, appalti sanità: arresti e perquisizioni

Napoli, appalti all'ospedale Santobono: arresti e perquisizioni

Sotto la lente anche l'Azienda regionale per il Diritto allo Studio universitario

Caserta, marito e moglie trovati morti: ipotesi omicidio-suicidio

Caserta, marito e moglie trovati morti: ipotesi omicidio-suicidio

La donna riportava al volto evidenti lesioni causate da un probabile corpo contundente