Mercoledì 18 Gennaio 2017 - 07:30

Caserta, appalti e camorra: dieci ordinanze di custodia cautelare

Coinvolto ex sindaco del comune di San Felice a Cancello

Casera, appalti e camorra: dieci ordinanze di custodia cautelare

Dalle prime ore della mattina i Carabinieri del comando provinciale di Caserta hanno notificato dieci misure cautelari, arresti in carcere, domiciliari e divieti di dimora in Campania, a dieci indagati nelle province di Caserta, Benevento, Catania e Terni. Tra di loro l’ex sindaco del comune casertano di San Felice a Cancello e ex consigliere presso la Regione Campania, Pasquale De Lucia, Rita Emilia Nadia Di Giunta, ex presidente ed ad della Società “Terra di Lavoro spa”, nonché  Antonio Zafaria, fratello del noto boss Michele.

Sono ritenuti responsabili di concorso esterno in associazione di tipo mafioso, associazione per delinquere finalizzata alla corruzione per un atto contrario ai doveri d’ufficio e rivelazione ed utilizzazione di segreti di ufficio, con l’utilizzo del metodo mafioso.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Pompei: i nuovi scavi della Regia V

Via alle analisi per stabilire età e attività del bimbo di Pompei

Si svolgeranno nel centro di Ricerche del Parco archeologico. Dallo scheletro, pressoché perfetto, indicazioni sulla vita nella città distrutta dall'eruzione

Manifestazione "no al debito ingiusto" a Napoli

Sottomarino Usa usato in Siria era a Napoli. De Magistris: "Mai più"

Il sindaco: "La nostra è una città denuclearizzata"

Continuano le operazioni di spegnimento dell'incendio all'azienda Rykem di San Donato

Napoli, picchia la compagna incinta: lei perde il bambino

Il 44enne è accusato di maltrattamenti in famiglia e procurato aborto

Napoli, Arturo accoltellato da baby gang: preso un altro 15enne

Il 17enne era stato aggredito in via Foria il 18 dicembre scorso