Mercoledì 18 Gennaio 2017 - 07:30

Caserta, appalti e camorra: dieci ordinanze di custodia cautelare

Coinvolto ex sindaco del comune di San Felice a Cancello

Casera, appalti e camorra: dieci ordinanze di custodia cautelare

Dalle prime ore della mattina i Carabinieri del comando provinciale di Caserta hanno notificato dieci misure cautelari, arresti in carcere, domiciliari e divieti di dimora in Campania, a dieci indagati nelle province di Caserta, Benevento, Catania e Terni. Tra di loro l’ex sindaco del comune casertano di San Felice a Cancello e ex consigliere presso la Regione Campania, Pasquale De Lucia, Rita Emilia Nadia Di Giunta, ex presidente ed ad della Società “Terra di Lavoro spa”, nonché  Antonio Zafaria, fratello del noto boss Michele.

Sono ritenuti responsabili di concorso esterno in associazione di tipo mafioso, associazione per delinquere finalizzata alla corruzione per un atto contrario ai doveri d’ufficio e rivelazione ed utilizzazione di segreti di ufficio, con l’utilizzo del metodo mafioso.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Brescia, madre e figlio disabile salvati dai carabinieri nell'incendio del loro appartamento

Napoli, rapina da Arancia Meccanica: c'è anche un 12enne

Tre giovani fratelli di origine Rom hanno minacciato e ferito in modo grave un anziano con disabilità

Caserta, spara e uccide la compagna in piazza: arrestato 61enne

Caserta, spara e uccide compagna in piazza: arrestato 61enne

E' successo a Dragoni, Massimo Bianco è stato arrestato

Fiamme sul Vesuvio, due chilometri di incendi: in 600 per spegnerlo

Fiamme sul Vesuvio, due chilometri di incendi: in 60 per spegnerlo

La situazione in Campania è particolarmente complessa in particolare, in provincia di Napoli, Salerno e Avellino

Incontro pubblico sulla pedofilia a Caivano

Ergastolo per Raimondo Caputo Uccise la piccola Fortuna Loffredo

L'omicidio tre anni fa a Caivano. Dieci anni alla sua ex compagna Marianna Fabozzi