Mercoledì 18 Gennaio 2017 - 07:30

Caserta, appalti e camorra: dieci ordinanze di custodia cautelare

Coinvolto ex sindaco del comune di San Felice a Cancello

Casera, appalti e camorra: dieci ordinanze di custodia cautelare

Dalle prime ore della mattina i Carabinieri del comando provinciale di Caserta hanno notificato dieci misure cautelari, arresti in carcere, domiciliari e divieti di dimora in Campania, a dieci indagati nelle province di Caserta, Benevento, Catania e Terni. Tra di loro l’ex sindaco del comune casertano di San Felice a Cancello e ex consigliere presso la Regione Campania, Pasquale De Lucia, Rita Emilia Nadia Di Giunta, ex presidente ed ad della Società “Terra di Lavoro spa”, nonché  Antonio Zafaria, fratello del noto boss Michele.

Sono ritenuti responsabili di concorso esterno in associazione di tipo mafioso, associazione per delinquere finalizzata alla corruzione per un atto contrario ai doveri d’ufficio e rivelazione ed utilizzazione di segreti di ufficio, con l’utilizzo del metodo mafioso.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milano, Ex manifattura Tabacchi - intervento carabinieri nell'ex palazzo dei Monopoli di Stato

Caserta, uccide il padre per difendere la madre: arrestato 28enne

La madre aveva inizialmente fatto credere di essere stata lei a commettere l'omicidio

Tragedia alla Solfatara, genitori morti nel cratere con figlio 11enne

Pozzuoli, tragedia alla Solfatara: muore una famiglia in un cratere

Madre e padre tentavano di salvare il proprio piccolo: tutti e tre sono deceduti per le esalazioni. Salvo un secondo figlio

Si aggrappa all'auto del fidanzato dopo lite e muore travolta

E' successo a Mugnano (Napoli). La ragazza, 24 anni, è deceduta all'ospedale

Duplice omicidio a Napoli nel quartiere di Miano

Napoli, colpi d'arma da fuoco nel centro: due morti

Paura tra la gente del centro della città