Martedì 20 Settembre 2016 - 17:30

Caso Rosboch, pistola ritrovata forse già usata in altro omicidio

L'ipotesi è che ci sia una connessione con l'omicidio di Paolo Pilla a Rivalba

Caso Rosboch, pistola ritrovata forse già usata in altro omicidio

"Lo hanno ammazzato di spalle, come dei traditori". A parlare, a 'Pomeriggio 5' di Barbara D'Urso, è la mamma di Paolo Pilla, perito informatico ucciso a Rivalba, in provincia di Torino, il cui caso è ancora irrisolto. Il suo delitto potrebbe essere collegato alla pistola ritrovata nel caso di Gloria Rosboch, la professoressa di Castellamonte per il cui omicidio sono finiti in carcere l'ex allievo Gabriele Defilippi, la madre Caterina Abbattista e l'amante Roberto Obert. Nel corso dell'interrogatorio, Defilippi ha accusato il complice Roberto Obert di aver già ucciso una persona con quella pistola. "Spero si trovi il colpevole - conclude la mamma di Paolo Pilla -, prima di morire voglio che sia trovato. Di lui mi manca tutto".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Da operaio a rubagalline fino a diventare un killer: ecco chi è 'Igor'

L'ex soldato è arrivato in Italia nel 2005, prima lavora poi inizia a delinquere

Roma,Movimenti per la Casa contro lo spettacolo di Beppe Grillo al Teatro Flaiano

Coniugi uccisi a Viterbo: fermato il figlio a Ventimiglia

I corpi delle vittime erano stati trovati avvolti nel cellophane dall'altra figlia della coppia

Arrestato Igor, l'assassino spietato di Budrio: era in Spagna

Era ricercato da mesi. Fermato dopo un conflitto a fuoco in cui ha ucciso tre persone

Roma, l'albero di Natale addobbato a piazza Venezia

Natale, 4 italiani su 10 spendono la tredicesima in shopping

Dall'indagine Coldiretti/Ixè quest'anno in media la spesa complessiva per i regali sarà di 528 euro a famiglia. Sotto l'albero anche la cultura tra gite, libri e teatro