Martedì 20 Settembre 2016 - 17:30

Caso Rosboch, pistola ritrovata forse già usata in altro omicidio

L'ipotesi è che ci sia una connessione con l'omicidio di Paolo Pilla a Rivalba

Caso Rosboch, pistola ritrovata forse già usata in altro omicidio

"Lo hanno ammazzato di spalle, come dei traditori". A parlare, a 'Pomeriggio 5' di Barbara D'Urso, è la mamma di Paolo Pilla, perito informatico ucciso a Rivalba, in provincia di Torino, il cui caso è ancora irrisolto. Il suo delitto potrebbe essere collegato alla pistola ritrovata nel caso di Gloria Rosboch, la professoressa di Castellamonte per il cui omicidio sono finiti in carcere l'ex allievo Gabriele Defilippi, la madre Caterina Abbattista e l'amante Roberto Obert. Nel corso dell'interrogatorio, Defilippi ha accusato il complice Roberto Obert di aver già ucciso una persona con quella pistola. "Spero si trovi il colpevole - conclude la mamma di Paolo Pilla -, prima di morire voglio che sia trovato. Di lui mi manca tutto".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Turisti e sicurezza in città'

Isis minaccia su Telegram: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

Lo riferisce l'organizzazione Usa Site. Il Viminale comunica di aver espulso due marocchini e un siriano per motivi di pericolosità sociale

Trovato cadavere carbonizzato in un prato vicino ad Aosta

Per il momento non è stato possibile identificare la vittima

I genitori di Valeria Solesin: "Conosciamo questo dolore"

Luciana Milani e Alberto Solesin scrivono una lettera aperta ai familiari delle vittime della strage di Barcellona