Mercoledì 11 Ottobre 2017 - 11:30

Caso Weinstein, Ben Affleck: "Dobbiamo dare alle donne più ruoli di potere"

Anche l'attore si schiera contro il noto produttore accusato di molestia e abusi da diverse attrici

Ben Affleck e la fidanzata Lindsay Shookus a passeggio

"Dobbiamo proteggere meglio le nostre sorelle, amiche, colleghe e figlie. Dobbiamo condannare questo tipo di comportamenti quando lo vediamo e assicurarci che ci siano più donne in posizioni di potere", questa la conclusione del lungo messaggio condiviso da Ben Affleck sui suoi social network in merito alle accuse di moltissime attrici di aver subito moolestie e abusi sessuali dal produttore Harvey Weinstein.

"Sono triste e arrabbiato per il fatto che un uomo con cui ho lavorato ha usato la sua posizione di potere per abusare e manipolare molte donne nel corso dei decenni", ha scritto su Facebook e Twitter l'attore, che presto tornerà al cinema nei panni di Batman in Justice League. "Le ulteriori accuse di aggressione che ho letto questa mattina - ha continuato - mi hanno fatto star male. Tutto questo è completamente inaccettabile e mi chiedo cosa posso fare per essere certo che la stessa cosa non accada ad altre."

Affleck è stato accusato da Rose McGowan, la prima a denunciare Weinstein, di aver sempre conosciuto la situazione, mentre molti utenti su Twitter lamentano il fatto che non abbia mai speso una parola su suo fratello, Casey Affleck, accusato di aver molestato due donne.

 

 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

 Johnny Depp riceve da Joe Perry il Kerrang Inspiration Award.

Johnny Depp raggiunge l'accordo con ex manager: non si andrà a processo

L'attore ha accusato The Management Group di aver gestito male le sue finanze, ma per la società era lui a fare 'spese pazze'

Gli Incredibili 2, da Amanda Lear a Bebe Vio: le voci italiane dietro agli eroi Pixar

A 14 anni dal loro debutto cinematografico, i supereroi Disney tornano più forti e divertenti che mai

Russell Crowe: "Continuo a pensare all'esperienza incredibile del Gladiatore in concerto"

Dopo il successo al Colosseo e al Circo Massimo, l'Orchestra Italiana del Cinema volerà in Cina per portare "Harry Potter" in concerto