Lunedì 22 Gennaio 2018 - 14:15

Catalogna, respinta la richiesta di mandato d'arresto Ue per Puigdemont

E Torrent lo vuole come candidato governatore

Carles Puigdemont incontro i membri della sua gruppo parlamentare a Bruxelles

Il giudice Pablo Llarena della Corte suprema spagnola ha respinto la richiesta della procura di lanciare un mandato d'arresto europeo a carico di Carles Puigdemont, ex governatore della Catalogna destituito dal governo spagnolo. Lo riporta la stampa locale.

In mattinata Puigdemont ha lasciato il Belgio, dove si trova in auto-esilio, per recarsi in Danimarca, dove tiene un intervento all'università di Copenaghen nell'ambito di una conferenza sulla Catalogna. 

Nel frattempo, il presidente del Parlamento catalano, Roger Torrent, ha proposto Puigdemont come candidato a governatore della Catalogna dopo le elezioni regionali del 21 dicembre scorso. Torrent ha definito "assolutamente legittima" la candidatura di Puigdemont per ricoprire nuovamente l'incarico di presidente della regione, dal quale Madrid lo aveva destituito, nonostante il leader indipendentista sia perseguito dalla giustizia spagnola per il suo ruolo nel tentativo di indipendenza della Catalogna. 

Torrent, membro del partito Sinistra repubblicana di Catalogna (Erc), ha inoltre annunciato di avere inviato una lettera al premier spagnolo Mariano Rajoy per chiedergli "un dialogo sulla situazione anormale che vive il Parlamento" catalano. Otto deputati regionali, infatti, sono in detenzione provvisoria o in auto-esilio all'estero, il che costituisce "un attacco ai loro diritti politici", ha scritto Torrent a Rajoy.

La candidatura di Puigdemont è sostenuta dai due grandi partiti separatisti rappresentati al Parlament, cioè Erc e JuntsXCat, che possono contare su 66 dei 135 deputati. I giuristi del Parlament ritengono che un'investitura a distanza sarebbe contraria al regolamento dell'aula; inoltre opposizione e governo di Madrid avevano preannunciato che avrebbero contestato l'eventuale candidatura di Puigdemont rivolgendosi alla Corte costituzionale. Sulla questione dovrà adesso pronunciarsi il Parlamento catalano: si terrà una seduta di dibattito, seguita da un voto, che potrebbe tenersi su due giorni alla fine del mese. Una data non è ancora stata annunciata. 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Georgia, prima donna di colore candidata come governatrice

Stacey Abrams ha vinto le primarie democratiche, a novembre le elezioni

Bruxelles, Mark Zuckerberg al parlamento europeo

Facebook, Zuckerberg si scusa all'Ue. "No ingerenze in future elezioni"

Il fondatore del social network al Parlamento europeo. Tajani: "Monitoreremo"

Donald Trump riceve il presidente sudcoreano Moon Jae-in alla Casa Bianca

Nord Corea, Trump: "Possibile un rinvio del vertice con Kim"

L'incontro tra il presidente Usa e il leader nordcoreano è fissato per il 12 giugno a Singapore

Usa, il senato conferma Gina Haspel come direttore della CIA

Dazi, dopo la pace con gli Usa la Cina taglia tariffe su import auto

E intanto si avvicina la data in cui anche l'Unione Europea saprà la decisione di Trump