Giovedì 27 Luglio 2017 - 19:15

Ceo di Amazon Bezos supera Bill Gates: è il più ricco del mondo

Superato il primato del magnate di Microsoft

FILE PHOTO - Amazon President Chairman and CEO Bezos speaks in New York City

Il ceo di Amazon, Jeff Bezos, ha superato Bill Gates diventando la persona più ricca del mondo. È quanto riporta Forbes, spiegando che, con un patrimonio pari a 90,6 miliardi di dollari, Bezos supera di 500 milioni il patrimonio di Gates. È l'aumento del valore delle azioni di Amazon di oggi che ha portato al sorpasso del co-fondatore di Microsoft. Bezos, 53 anni, possiede circa il 17% delle azioni di Amazon. La rivista statunitense ricorda che Bill Gates fu superato l'ultima volta nei ranking in real-time di Forbes un anno fa, per soli due giorni, dall'imprenditore spagnolo Amancio Ortega, fondatore di Zara. Forbes ha cominciato a monitorare il patrimonio dei miliardari di tutto il mondo nel 1987: da allora Bezos è la settima persona a detenere il titolo di persona più ricca del mondo e il terzo americano a guidare la classifica, oltre a Gates e a Warren Buffett, ceo di Berkshire Hathaway. 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Collistar insieme al Fai: "Ti amo Italia, ti difenderemo e ti proteggeremo"

Il progetto riguarda la manutenzione delle aree verdi che circondano Villa Balbianello, sul lago di Como

Blue Monday, oggi è il giorno più triste dell'anno. I consigli per superarlo

Ecco qualche trucco per tornare a sorridere anche in questo 'drammatico' lunedì

Supercomputer, verso la frontiera degli exaflop. E' corsa tra Ue e Resto del Mondo

Sono i calcolatori da un miliardo di miliardi di operazioni al secondo, indispensabili per affrontare temi al top di mobilità, medicina, clima ecc. E si cerca di capire come costruire il necessario sostegno economico a livello europeo

iPhone X in vendita a New York

Guai per Apple: Parigi apre un'inchiesta sul rallentamento degli iPhone

L'ipotesi è che il colosso di Cupertino abbia volontariamente programmato un precoce invecchiamento dei dispositivi