Mercoledì 11 Aprile 2018 - 17:15

Champions, da Milan-Liverpool a Barcellona-Psg: le rimonte più pazze

Roma-Barcellona non è l'unica vittoria clamorosa e inaspettata nella storia del torneo internazionale

Milan-Liverpool Finale Champions League 2005

"La disfatta di Roma" è stato il titolo con cui un quotidiano catalano ha descritto la sconfitta per 3-0 del Barcellona contro la Roma, risultato che ha eliminato i blaugrana impedendo loro il raggiungimento delle semifinali di Champions League.

Con la Roma che si prepara alla sua prima semifinale dal 1984, il Barça si lecca le ferite per essere uscito, per la terza volta consecutiva, ai quarti. Quella dei giallorossi è solo l'ultimo di una lunga lista di rimonte nel massimo turno europeo. Francesco Totti, da questa stagione dirigente dei capitolini dopo il ritiro al termine di quella passata, aveva ammesso che "poteva andare meglio" quando il suo club ha pescato il Barcellona dall'urna del sorteggio dei quarti. Le paure dell'ex capitano sembravano giustificate considerato il successo dei blaugrana per 4-1 al Camp Nou nel match di andata. Il gol siglato al Camp Nou da Dzeko ha tuttavia lasciato un segno di speranza, e nel ritorno dell'Olimpico i giallorossi hanno travolto i catalani con tre reti mandando lo stadio e la Capitale in delirio.

2016-2017. 'Impensabile', titolò L'Equipe raccontando l'incredibile sconfitta subita dal Psg a Barcellona. Dopo l'impressionante vittoria per 4-0 sui blaugrana a Parigi nell'andata degli ottavi, gli uomini di Unai Emery vennero spazzati via per 6-1 dal Barça al Camp Nou. Una sconfitta, quella dei parigini, frutto di compiacimento e mancanza di concentrazione, in particolare nel modo con cui riuscirono ad incassare ben tre gol negli ultimi sette minuti. Errori che hanno eliminato il Psg e fruttato al club di Ligue 1 il record poco invidiabile di diventare la prima ed unica squadra ad uscire dalla competizione dopo essersi aggiudicata l'andata con uno scarto di quattro gol.

1999-2000. La propensione del Barcellona a ribaltare il proprio destino in Champions League all'ultimo minuto non è comunque una novità. Dopo l'umiliante sconfitta per 3-1 contro il Chelsea a Stamford Bridge nel primo round dei quarti, i blaugrana guidati da Rivaldo e Figo spensero le illusioni dei 'Blues' nel ritorno del Camp Nou (5-1). Agrappatasi al preziosissimo gol siglato da Flo dopo i sigilli del brasiliano e del portoghese, il Chelsea sciupò parecchie occasioni. Ma un gol all'83 di Dani Garcia trascinò la partita ai supplementari e i 'Blues', in dieci dal 98' per l'espulsione di Babayaro, crollarono quando Rivaldo, dal dischetto, e Kluivert, siglarono il quarto e il quinto gol del Barca.

2003-2004. Contro un Real che schierava gente come Zidane, Ronaldo, Raul e Roberto Carlos, i tifosi del Monaco non sembravano avere molte speranze in vista del doppio confronto dei quarti. Ma dopo essersi arresa 4-2 al Santiago Bernabeu all'andata, la squadra del Principato, guidata da Deschamps, rifilò al ritorno un clamoroso 3-1 ai Galacticos e, grazie ai due gol in trasferta, si qualificarono in semifinale, dove eliminarono il Chelsea prima di cedere in finale al Porto di Mourinho.

2015-2016. La tradizione impone che i fuoriclasse brillino sempre nei momenti più critici. E Cristiano Ronaldo non fa eccezione. In una stagione di grandi delusioni, il Real guidato in panchina da Benitez intravide l'eliminazione nei quarti dopo la sconfitta per 2-0 in casa del Wolfsburg nel match di andata. Il portoghese fu tra le stelle dei Blancos pesantemente criticata per il flop. Una settimana dopo, CR7 mise a tacere i suoi detrattori decidendo, con una tripletta, il 3-0 con cui i madrileni passarono il turno volando verso il primo dei due trionfi consecutivi.

2004-2005. Ma la rimonta più pazza nella storia della Champions League si è concretizzata nell'arco di 90 minuti, più i tempi supplementari e i rigori nella finalissima del 2005 ad Istanbul. Il Liverpool stava subendo un'umiliante sconfitta contro il Milan, avanti per 3-0 dopo il primo tempo grazie al gol di Maldini e alla doppietta di Crespo. In un secondo tempo leggendario per i Reds e da incubo per i rossoneri la situazione si capovolse in maniera clamorosa. Capitan Gerrard avviò la rimonta segnando al 54'. Le reti di Smicer ed Xabi Alonso riequilibrarono i conti contro un Milan ormai stordito. E dopo i supplementari senza reti, il Liverpool completò la clamorosa rimonta ai rigori.
 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

FBL-ITA-SERIEA-ROMA-JUVENTUS

"Portate Nainggolan ai Mondiali". Proteste e petizioni in Belgio

Quasi una rivolta popolare in rete dopo l'esclusione ("motivi tattici") del centrocampista decisa dal ct Martinez. Il Ninja: "Ho chiuso con la nazionale"

FBL-EUR-C1-AS ROMA-LIVERPOOL

Belgio e Spagna: ai mondiali senza Nainggolan e Morata

Assenze importanti nelle rose di due nazionali tra le più forti. Non c'è il "Ninja", mancano anche Callejon, Suso e Luis Alberto

Finale FA Cup: Chelsea vs Manchester United

Chelsea di Conte vince FA Cup: Manchester Utd ko 1-0 in finale

È il trofeo più antico e prestigioso del calcio inglese

FBL-FRA-UNFP-AWARDS

Neymar: "Futuro al PSG? Ora mio obiettivo è la Coppa del Mondo"

L'attaccante brasiliano zittisce le voci su un suo possibile addio