Giovedì 09 Marzo 2017 - 13:45

Corona, botola in un controsoffitto creata nel settembre 2016

Trovata nella casa di Francesca Persi, lì la polizia ha trovato 1,7 milioni di euro in contanti

Corona, botola in un controsoffitto creata nel settembre 2016

La botola nel controsoffitto di casa di Francesca Persi, dove la polizia ha trovato 1,7 milioni di euro in contanti, è stata realizzata nel settembre del 2016 e serviva per installare un sistema d'allarme. Lo hanno spiegato nel processo a carico della donna e di Fabrizio Corona gli artigiani incaricati di eseguire i lavori. Segno che il denaro, ritrovato dalla polizia l'8 settembre scorso, sarebbe stato messo nel controsoffitto anni prima, quando i lavori di ristrutturazione della casa sono stati realizzati, e non nel periodo in cui Corona aveva ottenuto l'affidamento in prova ai servizi sociali. Nel primo pomeriggio il processo è ripreso con la testimonianza di uno degli agenti che ha eseguito le perquisizioni a casa dell'assistente nell'ex fotografo dei vip e ha trovato il 'tesoretto' nascosto. "Abbiamo visto che il controsoffitto era rotto e stuccato in malo modo, lo abbiamo riaperto e abbiamo recuperato 15 plichi" che contenevano "banconote di diversi tagli, dai 500 a 59 euro", ha spiegato.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

RIGIOPIANO UN ANNO DOPO | L'ultimo superstite: "Senza moglie, futuro e orfano dello Stato"

Parla Giampaolo Matrone che nella tragedia ha perso la moglie Valentina: "Farò di tutto perché mia figlia abbia sempre il sorriso"

Farindola, paese in lutto ai funerali di Alessandro Giancaterino

RIGOPIANO UN ANNO DOPO | Abusi edilizi e ritardi, i filoni dell'inchiesta

Sono 23 le persone indagate. Quattro ipotesi di reato: lentezza dei soccorsi, gestione emergenza neve, costruzione dell'albergo, mappa delle valanghe

RIGOPIANO UN ANNO DOPO | Professor Marcella: "Mio allarme inascoltato, ho ancora morte nel cuore"

Parla il ristoratore che provò, invano, a lanciare l'allarme per Rigopiano. Lo trattarono da uno che faceva scherzi inopportuni. Oggi ci soffre ancora

A still image taken from a video shows a survivor, rescued by Italian Firefighters, at the Hotel Rigopiano in Farindola, central Italy, which was hit by an avalanche

SPECIALE RIGOPIANO | Il miracolo dei sopravvissuti: dai Parete al piccolo Edoardo

Le famiglie riunite grazie all'intervento dei soccorsi