Mercoledì 15 Febbraio 2017 - 08:15

Corruzione e abuso d'ufficio: arrestati due sindaci del Casertano

Ai domiciliari anche un assessore all'Ecologia e un geologo del comune di Vitulazio

Corruzione e abuso d'ufficio: arrestati due sindaci del Casertano

I carabinieri di Maddaloni, in provincia di Caserta, hanno arrestato due sindaci dei comuni casertani di Teverola e Vitulazio, oltre a un assessore all'Ecologia e un geologo del comune di Vitulazio, con le accuse di corruzione per atto contrario ai doveri d'ufficio, turbata libertà degli incanti e abuso d'ufficio in concorso. L'ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

Per il sindaco di Teverola, Dario Di Matteo, è stato disposto il carcere mentre arresti domiciliari per il primo cittadino di Vitulazio, Luigi Romano, per l'assessore e il geologo.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Sommozzatori in azione

Ischia, maestro sub avrebbe tentato di salvare Lara

Antonio e Lara si erano immersi insieme per visitare una grotta in località Secca delle Formiche, ma non sono più tornati.

Ischia, sub muore nella Secca delle Formiche: dispersa donna

Ischia, sub e allieva morti: ritrovato il corpo della 13enne

Dalle prime ricostruzioni, sembra che i due si siano introdotti in una cavità senza riuscire ad uscirne

Catania, muore travolto da un'onda il medico siciliano sopravvissuto agli jihadisti

Salerno, 51enne annega per salvare le figlie in mare

Angelo si è tuffato per recuperare le bimbe che si erano allontanate sui materassini

Camorra, trovati resti di un cadavere sotterrato a Napoli

Il ritrovamento in un appezzamento di terreno nel quartiere Pianura