Mercoledì 15 Febbraio 2017 - 08:15

Corruzione e abuso d'ufficio: arrestati due sindaci del Casertano

Ai domiciliari anche un assessore all'Ecologia e un geologo del comune di Vitulazio

Corruzione e abuso d'ufficio: arrestati due sindaci del Casertano

I carabinieri di Maddaloni, in provincia di Caserta, hanno arrestato due sindaci dei comuni casertani di Teverola e Vitulazio, oltre a un assessore all'Ecologia e un geologo del comune di Vitulazio, con le accuse di corruzione per atto contrario ai doveri d'ufficio, turbata libertà degli incanti e abuso d'ufficio in concorso. L'ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

Per il sindaco di Teverola, Dario Di Matteo, è stato disposto il carcere mentre arresti domiciliari per il primo cittadino di Vitulazio, Luigi Romano, per l'assessore e il geologo.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Camorra, traffico di droga dalla Spagna: 30 misure cautelari

Camorra, traffico di droga dalla Spagna: 30 misure cautelari

Coinvolti diversi elementi di spicco del clan 'Orlando'

A Napoli 3 minori fermati: in moto 'kit' del rapinatore

A Napoli 3 minori fermati: in moto 'kit' del rapinatore

Tra i 15 e i 18 anni, giravano in scooter a caccia di prede con pistola e passamontagna

Napoli, appalti sanità: arresti e perquisizioni

Napoli, appalti all'ospedale Santobono: arresti e perquisizioni

Sotto la lente anche l'Azienda regionale per il Diritto allo Studio universitario

Caserta, marito e moglie trovati morti: ipotesi omicidio-suicidio

Caserta, marito e moglie trovati morti: ipotesi omicidio-suicidio

La donna riportava al volto evidenti lesioni causate da un probabile corpo contundente