Martedì 11 Aprile 2017 - 09:30

Corruzione e peculato, arrestati vertici aeroporto di Lamezia

Nel mirino i vertici di Sacal Spa, società pubblica al 54,72%

Corruzione e peculato, arrestati vertici aeroporto di Lamezia

Arrestati i vertici della società che gestisce l'aeroporto di Lamezia Terme, in provincia di Catanzaro. Il presidente, il direttore generale e la responsabile dell'Ufficio legale sono stati messi agli arresti domiciliari nell'ambito di un'operazione dei finanzieri del gruppo della guardia di finanza di Lamezia Terme e degli agenti della polizia di frontiera presso l'aeroporto internazionale, coordinati dalla Procura di Lamezia. I reati per i quali si procede, a vario titolo, vanno dalla corruzione e dal peculato al falso, all'abuso d'ufficio e a varie forme di concussione.  Nel mirino i vertici di Sacal Spa, società pubblica al 54,72%, in mano alla Lamezia Sviluppo di Antonino Tripodi, all'amministrazione comunale di Lamezia Terme (20,71%), all'amministrazione provinciale (11,52%) e comunale (6,01%)di Catanzaro e ad Adr, Aeroporti di Roma, per citare i soci principali.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Incendio nella pineta di Castel Fusano, vicino Ostia

Incendi, evacuato stabilimento Fiat a Termoli

Nella mattinata sono stati effettuati 480 interventi da parte delle squadre di vigili del fuoco, di cui 189 riguardano incendi di vegetazione

Milano, la Lega di Serie A presenta il progetto "Serie A tv"

Infront: la rivincita di Silva, Bogarelli e Ciocchetti

Si chiude il caso Infront, nessuna truffa ai danni della Lega Calcio

Una famiglia di Orsi della Kamchatka, il più grande Orso Bruno esistente al mondo

Ordine di cattura per l'orso. "Abbatterlo se è pericoloso"

La decisione del presidente della Provincia di Trento dopo l'attacco a un uomo. Prima andrà trovato e identificato.

Pioggia in Piazza Duomo

Meteo, al Nord nuvole e rovesci. Centro e Sud, solo deboli piogge

Comincia una settimana di sollievo dal caldo. Le temperature massime scenderanno di molto