Lunedì 03 Luglio 2017 - 11:30

Cresce disoccupazione giovani: Italia terz'ultima nell'eurozona

Sale al 37% (più 1,8% rispetto ad aprile). Il tasso generale sale all'11,3

Sciopero generale organizzato dai sindacati confederali CGIL e UIL

Cresce dell'1,8 percento il tasso di disoccupazione giovanile nel mese di maggio. Il numero di giovani tra i 15 e i 24 anni senza lavoro si attesta al 37 per cento del totale. Sempre nel mese di maggio il tasso di disoccupazione sale di 0,2 punti percentuali rispetto ad aprile, attestandosi all'11,3%. Lo rileva l'Istat. Rispetto al mese precedente, cresce dell'1,5% la stima delle persone in cerca di occupazione, che aumentano di 44 mila unità.

L'Italia risulta dunque ancora sensibilmente indietro rispetto alla media dell'eurozona dove il tasso di disoccupazione si è attestato a maggio al 9,3%, stabile rispetto ad aprile e in calo rispetto al 10,2% rispetto allo stesso mese del 2016. Lo rileva l'Eurostat, segnalando che si tratta del dato più basso dal marzo del 2009. I disoccupati nell'area euro sono stimati in 15,034 milioni: rispetto ad aprile il loro numero è calato di 5 mila unita, rispetto al maggio precedente di 1,428 milioni.

Per quanto riguarda la Ue a 28, Eurostat rileva invece a maggio 2017 un tasso di disoccupazione del 7,8%, stabile rispetto ad aprile e in calo dall'8,7% di maggio 2016. I disoccupati nell'Unione europea sono 19,115 milioni: 22 mila in meno di aprile 2,122 milioni in meno rispetto al maggio dell'anno precedente.

Tornando ai giovani, la disoccupazione nella fascia tra i 15 e i 24 anni nell'eurozona si è attestata a maggio al 18,9%, in calo di 401 mila unità rispetto al 21,3% del maggio 2016. Lo rileva l'Eurostat, segnalando che gli under 25 disoccupati nell'area sono 2,622 milioni, su un totale di 3,763 milioni nell'Unione europea, dove il tasso è sceso a sua volta al 16,9% dal precedente 19%. A livello di singoli Stati, l'Italia col 37% si posiziona al terz'ultimo posto, dietro solo a Grecia (46,6% nell'ultima rilevazione di marzo) e Spagna (38,6%).
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Manifestazione della Cgil

Lavoro, ancora in crescita le assunzioni. Ma solo un quarto a tempo indeterminato

Il rilevamento Inps riferito ai primi 5 mesi dell'anno registra un incremento del 16% ma di "qualità" inferiore

Manifestazione dei metalmeccanici Fiom-Cgil

Boeri: Migranti buoni contribuenti. E non rubano lavoro

La relazione del presidente dell'Istituto di previdenza davanti alla Commissione d'inchiesta sul fenomeno migrazione. "Ogni anno ci regalano 300 milioni a fondo perduto"

Roma, Manifestazione della Cgil

Ue, creati 10 milioni posti di lavoro. Disoccupazione ai minimi

L'indagine annuale. Sono 234 milioni gli occupati nell'Unione. Ma il reddito dei giovani si riduce

Istat, calano numero di casalinghe e asimmetria lavoro familiare

Istat, calano numero casalinghe e asimmetria del lavoro familiare

La loro condizione economica non è buona: nel 2015 sono più di 700 mila le casalinghe in povertà assoluta