Mercoledì 08 Marzo 2017 - 14:00

Da Madonna a Katy Perry: l'8 marzo secondo le star

Tutte insieme per la parità di diritti e per ricordare l'importanza della libertà di scelta

Da Madonna a Katy Perry, l'8 marzo secondo le star

Anche le star scendono in campo per festeggiare l'8 marzo. Su Instagram Madonna posta un bella foto in bianco e nero che la ritrae con gli occhi chiusi: cosa sta sognando? "Un mondo dove le donne abbiano diritti uguali" a quelli degli uomini, spiega la stessa popstar nella didascalia.

 

 

Katy Perry sceglie di sostenere le donne sia virtualmente che concretamente. La cantante annuncia infatti sui social che parteciperà allo sciopero indetto per oggi per lottare contro le discriminazioni, le violenze e spingere la società verso una vera uguaglianza di genere.

 

 

Emily Ratajkowski augura a tutti una felice festa della donna e lo fa con un messaggio semplice ma ricco di significato: "Una donna dovrebbe essere... Qualsiasi cosa lei voglia!".

 

 

Simple as that. #happyinternationalwomensday

Un post condiviso da Emily Ratajkowski (@emrata) in data:

 

La frase ricalca perfettamente le parole di Emma Watson, che qualche giorno fa era stata accusata di aver tradito gli ideali femministi dopo aver posato in topless: "Ciò mi mostra di nuovo quante idee sbagliate e quanti pregiudizi esistano su che cosa sia il femminismo", aveva detto l'attrice in un'intervista a Reuters. "Femminismo vuol dire lasciare scegliere le donne. Il femminismo non è un bastone con cui punire le altre donne. Riguarda la libertà, la liberazione, l'uguaglianza. Davvero non so che cosa le mie tette abbiano a che fare con questo". 

Scritto da 
  • Claudia Mingardi
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milano, ultimi preparativi per la Prima della Scala

Scala, oggi la prima con il ritorno dell'Andrea Chénier e Anna Netrebko

La protagonista è Anna Netrebko, considerata da molti una nuova Callas

Attesa a Napoli per la pizza patrimonio immateriale dell'Unesco

Unesco, l'arte della pizza diventa patrimonio dell'umanità

Un riconoscimento a lungo atteso, che premia i pizzaiuoli, il loro lavoro, la loro identità

Miss Mondo 2017 è l'indiana Manushi Chhillar, studentessa di medicina

Il suo sogno è quello di aprire una catena di ospedali per le aree più povere del suo paese

La Guida Michelin 'boccia' Cracco: il ristorante di Milano perde una stella

Tre stelle al St. Hubertus di Norbert Niederkofler a San Cassiano in Val Badia