Giovedì 11 Gennaio 2018 - 09:15

Australia, da volto tv a vittima dei bulli: Dolly si toglie la vita a 14 anni

Amy Everett era la testimonial di un noto marchio di cappelli. I genitori lanciano la campagna #stopbullyingnow: "La sua vita non andrà sprecata"

Si è tolta la vita a soli 14 anni perché vittima di bullismo online. Protagonista di questa tragica vicenda Amy Everett, giovane testimonial di un noto marchio di cappelli australiano. La ragazzina, conosciuta come Dolly, si è suicidata il 3 gennaio scorso e in sua memoria i genitori hanno lanciato la campagna #stopbullyingnow, diventata virale sui social, assicurando che la sua vita "non sarà sprecata".

"In questa settimana abbiamo avuto un esempio di come i social media dovrebbero essere usati, ma anche di come non dovrebbero", ha detto il padre Tick Everett in un post su Facebook."Se possiamo aiutare altre vite preziose e combattere la sofferenza di tanti, la vita di Doll non andrà sprecata". Tick, inoltre, ​​ha invitato chi ha perseguitato sua figlia ai funerali. "Così assisterete alla completa devastazione che avete creato".

 

Oltre alla campagna social, la famiglia della giovane ha intenzione di dare vita all'associazione 'Dolly's Dream' per aumentare la consapevolezza su bullismo, ansia, depressione e suicidio giovanile.  

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Matrimonio ad alta quota: il Papa sposa hostess e steward in volo

I due non erano riusciti a celebrare il rito in chiesa perché la parrocchia alla quale appartengono è stata distrutta durante un terremoto del 2010

Il presidente Trump alla cerimonia del Gold Medal- Washington

Trump assegna 'Premi per le fake news': vince 'The New York Times'

L'idea del presidente Usa: sul secondo gradino del podio 'ABC News' e al terzo posto ecco la 'CNN'

Continuano gli scontri tra palestinesi e forze israeliane a Jenin

Medioriente, esercito Israele uccide palestinese sospettato omicidio rabbino

Raid su Jenin. Aveva 22 anni ed era figlio di un militante di Hamas ucciso nella seconda Intifada

Australia, per la prima volta un drone salva la vita a due nuotatori

I giovani in difficoltà dopo esser stati sorpresi da onde alte tre metri